A Capri giornata lotta all’osteosarcoma

CAPRI – Approda a Capri, domenica 3 ottobre, la lotta all’osteosarcoma, un tumore raro che colpisce le ossa di bambini e adolescenti. Ogni anno in Italia sono circa 150 i nuovi casi di osteosarcoma. La medicina in questi ultimi anni ha fatto notevoli passi avanti portando la percentuale di guarigione da 10 al 70 per cento dei casi. Molto pero’ e’ ancora da fare per arrivare alla percentuale piena di guarigione, sottolinea la Onlus di sostegno alla ricerca ‘Il Pensatore’, nata per ricordare Matteo Amitrano, un giovane morto a 22 anni dopo un doloroso decorso di questa rara malattia. Attualmente ‘Il Pensatore’ sostiene una borsa di studio funzionale all’esecuzione del programma di ricerca riguardante la ‘valutazione immunoistochimica e molecolare di fattori potenzialemente condizionanti la risposta istologica in pazienti con osteosarcorma’. Inoltre la Onlus finanzia la gestione di una casa di accoglienza per ospitare i piccoli pazienti dell’ospedale ortopedico Rizzoli di Bologna, negli intervalli dei cicli di chemioterapia. Domenica 3 ottobre i volontari della Onlus ‘Il pensatore’ saranno presenti con un banchetto nella ‘piazzetta’ di Capri. Qui si potrà offrire il proprio contributo alla ricerca e ritirare il materiale informativo e gadget. In particolare il Cal ario 2011 con i più suggestivi scenari dell’isola di Capri catturati dall’obiettivo di Alberto La Femina.


Articoli Correlati