A Milano vaccino HPV gratis anche per ragazze tra i 13 e i 18 anni

MILANO – Approvato questa mattina il progetto di vaccinazione preventiva per le ragazze di eta’ compresa tra i 13 e i 18 anni contro il virus del Papilloma Umano, causa dell’insorgenza del 70[%] dei casi di tumore al collo dell’utero. La giunta comunale di Milano ha stabilito che l’onere economico di minimo 2.830mila euro sara’ finanziato mediante sponsorizzazione e non pesera’ sull’utente. "Sono orgoglioso di questo provvedimento. I tumori del collo della cervice uterina – ha spiegato l’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna – rappresentano in Italia l’1,6[%] di tutti i tumori femminili. Ogni anno, secondo i dati del Ministero della Salute, vengono diagnosticati circa 3500 nuovi casi che determinano circa 1000 decessi. Costituisce la seconda causa di morte nelle donne tra i 15 e i 44 anni, dopo il tumore al seno. A Milano abbiamo calcolato che saranno circa 27mila le vaccinazioni che effettueremo nell’arco di un paio d’anni". Al progetto si accompagna anche una campagna informativa, rivolta alla famiglie e in particolare alle mamme per spiegare che "si tratta di prevenzione sanitaria e non – si legge in nota – di una incentivazione ad una liberalizzazione sessuale precoce", dal momento che l’Hpv e’ un virus a trasmissione sessuale.


Articoli Correlati