Angels onlus: progetto per bimbi malati in aree di guerra

ROMA – “L’Italia ha un cuore per tutti” e’ il programma umanitario a favore di bambini in aree di guerra che soffrono di tumori lanciato dall’associazione “Angels”, Onlus promossa dalla presidenza della Fondazione Antonio Genovesi Salerno (Sdoa) per favorire una cultura della non-violenza e della pace in favore dei fanciulli. A riportare la notizia e’ il Sir (Servizio di informazione religiosa). Con la direzione del regista cinematografico Alfredo Fiorillo e la collaborazione dell’Unita’ multimediale del servizio stampa e informazione del ministero degli Affari esteri, “Angels” ha realizzato uno spot per sostenere la cura in Italia dei bambini che nelle aree di guerra del mondo soffrono di patologie onco-ematologiche e, senza prestazioni sanitarie ad alta specializzazione sono destinati a morte certa. Cosi’ nasce il progetto artistico solidale: una canzone per la pace, un videoclip ed una comunicazione sociale di 20 e 30 secondi da trasmettere attraverso alcune reti televisive italiane, internazionali e private. “Angels”, che collabora con il Dipartimento di Pediatria dell’Universita’ degli Studi di Roma “La Sapienza”, con il Policlinico Umberto I e con il Forum nazionale giovani, ha indetto una raccolta di fondi: fino al 15 giugno si puo’ donare 1 euro inviando un SMS al 48582 o chiamando da rete fissa Telecom Italia. Info: www.loveangels.it


Articoli Correlati