Asportato tumore da polmone bimba senza apertura torace

RIMINI – All’ ospedale ‘Infermi’ di Rimini nelle scorse settimane a una bambina di sei anni e’ stato asportato un minuscolo tumore al polmone in toracoscopia, cioe’ senza l’ apertura del torace. Il delicato e innovativo intervento ha visto impegnati, in stretta collaborazione con l’equipe della Chirurgia Pediatrica guidata dalla dott. Silvana Federici, professionisti di Anestesia-Rianimazione, Radiologia, Pneumologia, Anatomia Patologica. La bambina, seguita dall’ Unita’ Operativa di Pediatria diretta dal prof. Vico Vecchi, era stata operata, circa un anno fa, per una neoplasia maligna al rene. In seguito e’ stata riscontrata la presenza di una metastasi, di circa 6 millimetri di diametro, ad un polmone. I sanitari dell’ Ausl hanno messo a punto una modalita’ d’intervento che coniugasse la certezza di asportare il tumore (che per le piccole dimensioni non era facile individuare) imitando il piu’ possibile rischi, disagi e anche il dolore per la piccola paziente. La bimba e’ stata dunque addormentata in sala tac. Qui il primario della Radiologia, dott. Enrico Cavagna, sotto guida tac, ha introdotto nel polmone un filo metallico fino alle immediate vicinanze del tumore, in modo che fungesse da ‘puntatore’ per i chirurghi. La bambina e’ stata poi trasferita in sala operatoria, dove il dott. Luigi Lazzari Agli, primario della Pneumologia, ha introdotto nel bronco un sondino con palloncino, per tenerlo bloccato durante l’intervento. A quel punto e’ intervenuta la dott. Federici con la sua equipe (in collaborazione col dott. Salvi della Chirurgia Toracica di Riccione) che in toracoscopia ha raggiunto il tumore seguendo il filo metallico, ed ha asportato un cuneo di tessuto contenente la minuscola neoplasia. L’ operazione e’ durata circa quattro ore. Dimessa dopo quattro giorni dall’ ospedale, la piccola continua ad essere seguita e le sue condizioni sono buone.


Articoli Correlati