“Letture d’Estate”: l’Estate Romana dalla parte di Peter Pan Onlus

 

LETTURE D’ESTATE LUNGO IL FIUME E TRA GLI ALBERI

Ai Giardini di Castel Sant’Angelo la nuova edizione di uno degli eventi più amati dell’estate romana. Dal 21 giugno al 2 settembre tantissimi eventi a sostegno di Peter Pan e la mostra di Pino Rampolla con gli scatti dalla Grande Casa.

Uno degli eventi dell’estate romana più attesi e da sempre più vicini ai bambini malati di cancro ospiti di Peter Pan:  dal 21 giugno torna “Letture d’Estate lungo il fiume e tra gli alberi“. Organizzato dalla Federazione Italiana Invito alla Lettura, che dal 1986 promuove i libri e la lettura.

Edizione che raddoppia in termini di spazi e offerta culturale. Una passeggiata di 1 km nel cuore di Roma, con una programmazione quotidiana a cura del Direttore Artistico Lucio Villani e della curatrice Margherita Schirmacher.

L’iniziativa è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita Culturale. Da sempre per volontà degli organizzatori storici Rosanna Vano e Vito Altieri le attività della manifestazione sono finalizzate alla raccolta fondi per l’Associazione Peter Pan.

Dal 21 giugno al 1 luglio, presso lo spazio riservato a Peter Pan all’interno della manifestazione, verranno organizzati una serie di eventi dedicati a cura dell’Associazione, oltre all’esposizione degli scatti del fotografo Pino Rampolla tratti dal libro “Una favola mille storie: 100 immagini dalla Grande Casa di Peter Pan”. 

CALENDARIO SERATE PETER PAN 21 GIUGNO – 1 LUGLIO

  • 21 giugno: Duo Musicale Vanity Pair, un viaggio nella storia del pop-rock attraverso voci e basso elettrico
  • 22 giugno: I “Due Quarti”, quartetto acustico in una serata omaggio alla musica italiana, con un tributo particolare a Edoardo Bennato. Il cantante Antonio Di Silvio è un Socio Onorario di Peter Pan
  • 24 giugno: serata istituzionale Peter Pan con presentazione del libro fotografico “Una favola, mille storie” realizzato dal nostro Socio Onorario all’interno delle Case. Insieme a lui, Marisa Barracano Fasanelli Presidente Onoraria, Gianna Leo Past President e Renato Fanelli Presidente. Il dibatto sarà moderato da Manuela Campitelli, blogger del Fatto Quotidiano, introduzione e conclusione dell’incontro a cura della dott.ssa Rosanna Vano. A seguire Charlie Gnocchi, ci è vicino da anni dopo aver effettuato per “Striscia la Notizia” un servizio sullo sfratto nel 2013 della Casa Peter Pan. Sarà presente con le sue creazioni artistiche realizzate a tema di auto e moto e autograferà le stampe che il pubblico acquisterà con una donazione libera
  • 25 giugno: serata letteraria a cura dell’organizzazione con un incontro dedicato all’esordio letterario del poeta americano Jack Spicer con il libro “After Lorca” tradotto da Marco Giovenale che sarà presente con il curatore del volume Fabio Orecchini
  • 26 giugno: “Vietato ai minori di anni 40”: il nostro passato, le nostre canzoni, i nostri ricordi, le nostre storie da raccontare attraverso la voce e la chitarra di Max Maglione, Socio Onorario di Peter Pan
  • 27 giugno: “Festa d’estate di Peter Pan” organizzata da Chiara Fasanelli. Direttamente dal “Ruggito del Coniglio” aprirà la serata lo humor di un cantante, comico, attore e imitatore, l’impareggiabile Max Paiella. A seguire ci ammalierà il fascino della cantautrice italo-belga Nathalie, già vincitrice di X FACTOR 4, che canterà, tra l’altro, anche un brano dal nuovissimo album Into the Flow e, per un intenso finale, la voce calda e avvolgente di Sarah Jane Olog ci cullerà tra note blues, soul, pop e RnB accompagnata alla chitarra dal maestro Luca Casagrande.
  • 28 giugno: Acustic Duo, musica d’autore italiana e soft rock internazionale, blues e brani presenti nella produzione solista del duo.
  • 1 luglio: Lezione di Swing Dance (Lindy Hop, ballo afroamericano nato ad Harlem negli anni Venti) per principianti a cura della scuola di ballo SwinghausPer maggiori info su tutti gli eventi in programmazione

Sito Ufficiale: www.letturedestate.it

Info: info@letturedestate.it – Tel. 06.6873676/3279348413

Ufficio Stampa dell’evento: Federica Nastasia: stampa@letturedestate.it – Tel. 3296527794

Comunicato Stampa

 

 

“Come il vento nel mare 2018” dal 29 giugno al 4 agosto la cultura in riva al mare a sostegno di Peter Pan

 

“Come il vento nel mare 2018”: ritorna la cultura a Latina a sostegno di Peter Pan.

Non prendete impegni nei fine settimana dal 29 giugno al 4 agosto prossimi e lasciatevi qualche spazio anche infrasettimanale, perché all’Hotel Miramare di Latina sbarcano: cultura, spettacolo, enogastronomia, politica, musica.

Ne hanno parlato, nella conferenza stampa di presentazione dell’evento giunto alla seconda edizione, Massimiliano Coccia, direttore artistico, Andrea Alicandro, ideatore del festival e Giovanna Cunetta, vero motore dell’iniziativa, responsabile dell’organizzazione.

Da esperimento pionieristico – fortemente voluto dall’imprenditore e proprietario dell’Hotel Miramare – ad appuntamento annuale perché dove c’è cultura non c’é né criminalità, né degrado”, ha detto Massimiliano Coccia, annunciando soltanto alcuni degli ospiti che popoleranno le oltre 20 serate: il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, l’attore Paolo Hendel, il blogger e regista Gabriele Del Grande, il giornalista, saggista e docente Alessandro Barbano, Monsignor Paglia.

“Al temine del festival verranno assegnati, come lo scorso anno, un serie di riconoscimenti, tra i quali il premio Enea, e la scelta sarà condivisa con chi viene ad ascoltare, con chi partecipa alle nostre serate – ha aggiunto- perché vogliamo che questa sia una piazza. Non si viene soltanto a sentire, ma si partecipa, si condivide”.

Andrea Alicandro, ideatore del festival si è soffermato su musica e sport. “Non vogliamo ancora elencarvi i numerosi appuntamenti, oltre 20 serate intense e interessanti, ma tra Europa e politica, letteratura e inchieste, attualità e impegno, non mancherà la leggerezza. Vi anticipo nella serata inaugurale del 29 giugno l’esibizione del Conservatorio di Latina diretto da Mauro Zazzarini che eseguirà musiche di Charlie Parker. Nei giorni successivi la proiezione de “L’appello” di Valerio Cicco vincitore del Giffoni Film Festival e i concerti del pianista Francesco Taskayali e del trombettista jazz Francesco Fratini con il suo quartetto

A Giovanna Cunetta il compito di concludere. “Il nostro bellissimo territorio non ha nulla da invidiare ad altri luoghi più famosi. Vorremmo che questo festival “Come il vento nel mare” diventasse un momento di riappropriazione e di orgoglio. Ringraziamo i numerosi sponsor che quest’anno hanno condiviso questa nostra scommessa. Cercheremo di fare del nostro meglio perché ci piace innovare, ci piace cambiare, ci piace crescere”.

L’evento sostiene i progetti di accoglienza dei bambini malati di cancro e delle loro famiglia ospiti di Peter Pan.

Per maggior i informazioni:

https://www.hotelmiramarelatina.it/eventi/come-il-vento-nel-mare-2018/

 

La Casa di Roma del piccolo Stefano: storia della famiglia Raniolo

 

“Il 1 settembre 2014 veniamo a conoscenza della malattia, nostro figlio Stefano allora aveva tre anni. Quando te lo senti dire, il mondo si annulla e dentro di te si ripete in testa solo quella parola.

Tanta rabbia, immenso dolore ma soprattutto insostenibile paura. Si, perché se tuo figlio si è ammalato di leucemia, tu ti ammali di Paura: paura di non farcela, paura di non essere in grado, paura di perderlo.

Continuavo a chiedermi perché proprio a lui, perché a noi? Come se non bastasse, quando ti convoca il Professore per illustrarti il percorso che ti aspetta, non parla di mesi, parla di anni.

Lì la famosa domanda: avete un posto dove stare? No. Un posto non lo avevamo, non conoscevamo nessuno e non eravamo preparati a tutto quello che ci era piombato addosso. La proposta da parte loro fu la Casa di Peter Pan.

Da parte nostra, inizialmente c’è stato tanto scetticismo ma guardando quella città così grande in quel momento non avevamo scelta. Il primo a mettere piede in quella casa è stato mio marito e non ha avuto una bella impressione.

Arrivato in casa trovò grandi tavolate con gente che rideva e scherzava e non riusciva a capire che cosa ci fosse da ridere in quella situazione, quasi sembrava che le famiglie fossero superficiali, non curanti delle loro realtà.  Usciti dal ricovero, portammo nostro figlio lasciando a lui la scelta di restare o andar via in una casa in affitto. Stefano si innamorò sin da subito della Casa di Peter Pan, ancora oggi la chiama “la mia casa di Roma”.

Io e mio marito, con il passar dei giorni, delle settimane, ci ambientavamo, ci sentivamo sempre più parte di quel gruppo fatto di individui con storie diversissime ma accomunati dallo stesso destino, ci sentivamo sempre più vicini a gente che come noi, tra un pianto ed un sorriso, stava vivendo ciò che la vita ci aveva riservato. Parli, ascolti, ridi, scherzi. Gioie e dolori sono condivisi in quella casa e ti senti sempre più forte: Peter Pan è un mondo fatto a misura per la situazione che vivi, un mondo che ti permette di assaporare la normalità e la quotidianità, anche quando non immagini di poterci riuscire. Peter Pan è come una mamma che ti aspetta a casa e che ti sa consolare ma soprattutto ti prende per mano e non ti fa scoraggiare. I volontari sono persone eccezionali, sono il gancio fondamentale. Ti fanno sentire di far ancora parte di quel mondo che guardi a distanza.  Sono le persone che ti regalano un sorriso, una serata tra amici, comprensione e tanto affetto: fanno sentire i bambini “normali”.

Alle famiglie vorrei direi: non mollate mai. In un periodo di insicurezza e paura come quello che state vivendo, la cosa certa è che se vi trovate alla Peter Pan, siete al posto giusto al momento giusto. Peter Pan è la medicina che vi serve.

Ai donatori di Peter Pan vogliamo dire un GRANDE, GRANDISSIMO GRAZIE. Perché grazie al loro contributo abbiamo potuto affrontare nel modo migliore possibile la malattia di Stefano. Nemmeno loro potranno mai immaginare quanto speciale sia il loro gesto per chi lo riceve.”

Questa è la storia di Cinzia, la mamma del piccolo Stefano.

Con il tuo aiuto puoi continuare a dare accoglienza gratuita a tanti altri bambini malati di cancro e alle loro famiglie come quella del piccolo Stefano!

Il nostro codice fiscale da inserire nella dichiarazione dei redditi per donare il 5×1000 a Peter Pan è 97112690587.

Per informazioni su come donare il 5×1000 visita questa pagina o iscriviti alla nostra newsletter!

“HAPPY ROWING”: RECORD DEL MONDO PER PETER PAN

 

HAPPY ROWING PER PETER PAN

ALLO SPORT CLUB OLGIATA IL 23 E 24 GIUGNO 60 ATLETI PER BATTERE UN RECORD SPORTIVO E DI SOLIDARIETA’

Battere il record mondiale di indoor rowing e raccogliere fondi a sostegno dei bambini malati di cancro ospiti di Peter Pan Onlus: questo l’obiettivo di “Happy Rowing”, allo Sport Club Olgiata il 23 e 24 giugno.

60 atleti cercheranno di battere il record di indoor rowing sulle 24 ore dandosi il cambio continuamente ogni 30 secondi dalle 11.30 del 23 giungo alle 11.30 del 24 giugno.

Uomini e donne saranno in proporzione di 1/3 donne e 2/3 uomini. Attualmente il record è detenuto da una squadra irlandese che nelle date del 22 e 23 luglio 2017 ha percorso una distanza di 378, 474 km.

INDIRIZZO

HOTEL MIRAMARE: AL VIA “UN’ESTATE CON PETER PAN”

Dopo il successo della Campagna “Aspettando la primavera con Peter Pan”, l’Hotel Miramare di Latina è di nuovo accanto alle famiglie dell’Associazione per una nuova iniziativa che ha sempre l’obiettivo di adottare una stanza di accoglienza di una della nostre Case donando 1€ per ogni soggiorno effettuato nel periodo dell’iniziativa.

La Campagna “Un’estate con Peter Pan” sarà attiva dal 15 giugno al 15 ottobre 2018.

Per ulteriori info: https://www.hotelmiramarelatina.it/peter-pan/

12 Torneo Andrea Ferrari: piccoli calciatori a sostegno di Peter Pan

 

TORNEO ANDREA FERRARI: IL 17 GIUGNO AL VIA LA DODICESIMA EDIZIONE

Domenica 17 giugno al via la dodicesima edizione del Torneo “Andrea Ferrari” a sostegno dei bambini e degli adolescenti malati di cancro ospiti di Peter Pan.

Tantissimi piccoli calciatori impegnati a sostegno dei loro coetanei malati di cancro scenderanno in campo per affrontarsi in una giornata di sport e solidarietà.

L’appuntamento è presso il Campo Sportivo Comunale “Andrea Ferrari” di Fenil del Turco, Rovigo, alle ore 10:00.

INDIRIZZO

“Non c’è più religione”: il 9 giugno Max Maglione a Villa Celimontana

max maglione 9 giugno villa celimontana

Arriva l’estate e Max Maglione torna in campo per Peter Pan con un nuovo spettacolo!

Il 9 giugno alle 21.30 va in scena “Non c’è più religione“, il perfetto mix di divertimento, musica e impegno a sostegno dei bambini e degli adolescenti malati di cancro ospiti della Grande Casa di Peter Pan.

Lo spettacolo ha un altro valore aggiunto, la splendida location di Villa Celimontana a Roma.

Grazie da ora a tutti coloro che parteciperanno a questa serata e al nostro Max Maglione per il suo costante impegno per i nostri ospiti e tutte le loro famiglie!

INDIRIZZO

Fair Trials: abbassiamo il limite di età per trovare nuovi farmaci

CALLING FOR FAIR TRIALS – RIDUCIAMO IL LIMITE DI ETA’ PER ACCEDERE AI TRIALS CLINICI

Con il video “Calling for fair trials”Unite2Cure, la rete pan-europea di associazioni di genitori e fondazioni no-profit, lancia un’importante campagna volta a ridurre il limite di età per l’accesso agli studi clinici alla quale Peter Pan aderisce.

Infatti, i notevoli progressi ottenuti per gli adulti con sviluppo di farmaci antitumorali innovativi non hanno condotto ad un pari avanzamento per i pazienti pediatrici, per i quali i farmaci più utilizzati sono ancora vecchi di decenni, a causa della mancata effettuazione di studi clinici dedicati. Gli adolescenti (12-17 anni), in particolare, sono il gruppo che negli ultimi decenni ha registrato i minori progressi nell’avanzamento delle terapie;  una delle principali ragioni è che, senza che ve ne siano ragioni scientifiche o di sicurezza, molti studi clinici escludono i giovani al di sotto di 18 anni. Conseguentemente, si verifica un accesso ai nuovi farmaci ritardato rispetto agli adulti.

È per rispondere a questo problema che è nata la campagna FAIR Trials – Fostering Age Inclusive Research (Promuovere una ricerca inclusiva rispetto all’età), la cui proposta principale è includere i ragazzi a partire dai 12 anni negli studi clinici per gli adulti, ovviamente quando motivato dal punto di vista medico.

La campagna è sostenuta da SIOPE, la Società Europea di Oncologia Pediatrica. Il video è stato tradotto e sottotitolato da FIAGOP.

26 maggio a Velletri: settimo concerto di solidarietà per Peter Pan

 

Sabato 26 maggio la solidarietà per Peter Pan trova casa a Velletri.

Al Teatro “Aurora” un concerto di solidarietà per i bambini malati di cancro ospiti della Grande Casa giunto alla sua settima edizione.

Si esibiranno sul palco: Scend of Sound, Hand Granade e i 70’Mon Amour.

L’ingresso all’evento è gratuito con offerta libera.

Il Teatro Aurora si trova a Velletri in via Metabo 2.

L’evento è organizzato da Tosca Pelegatti.

26 maggio a Ciampino: insieme si può!

Insieme si può: “Adottiamo una stanza”.

Serata solidale a Ciampino organizzata dall’Associazione Giuliano Larosa “Liberi di Volare” al fine di raccogliere i fondi necessari all’adozione di una delle stanze della Grande Casa di Peter Pan che accoglierà bambini malati di cancro e le loro famiglie.

L’appuntamento è in Largo Corradino d’Ascanio dalle ore 17.30 per un ricco programma di esibizioni musicali e sportive.

Al termine della serata verranno estratti i biglietti della lotteria solidale.