Campania: residenza per famiglie bimbi ricoverati oncologia

NAPOLI – La Regione Campania e l?Azienda ospedaliera Santobono-Pausillipon hanno firmato un protocollo d?intesa per destinare a residenza dei familiari dei bambini ricoverati in oncologia pediatrica il fabbricato di via Posillipo 226, situato nei pressi dell?ospedale Pausillipon.  Il protocollo e? stato firmato dall?assessore regionale all?Assistenza Sociale Alfonsina De Felice e dal direttore generale dell?Azienda Nicola Mininni. Era presente l?assessore alla Sanita? Angelo Montemarano. Nell?accordo si e? convenuto che l?Azienda, proprietaria dell?immobile, affidera? lo stesso in comodato d?uso gratuito alla Regione per 99 anni. La Regione, a sua volta, reperira? le risorse finanziarie utili, ed eseguira? le opere necessarie per destinare l?edificio a residenza temporanea dei familiari dei bambini che vengono sottoposti a cure oncologiche lunghe ed invasive. La possibilita? di poter alloggiare vicino ai propri figli sara? offerta ai genitori non residenti a Napoli, soprattutto a coloro che si trovano in condizioni di reddito non vantaggiose. In questo modo, si consentira? ai genitori di assicurare l?assistenza ed il loro fondamentale sostegno ai minori, contribuendo, almeno in parte, a ridurre i costi ed i sacrifici cui si sottopongono quotidianamente per venire a
Napoli ed essere vicini ai figli. L?edificio era stato in precedenza occupato da religiose impegnate nell?attivita? di assistenza agli infermi.


Articoli Correlati