Cancro infantile, una giornata per non dimenticare

«Ogni anno in Italia circa 1500 bambini sono colpiti da una neoplasia, con un incremento annuo stimato tra l’1,5 e il 2 per cento. Il 75 per cento di essi, però, può essere curato con successo e condurre una vita assolutamente normale da adulto grazie agli enormi progressi nella diagnosi e nella terapia». A dare una stima del fenomeno spesso sottaciuto è Fulvio Porta, presidente dell’Associazione Italiana di Ematologia ed Oncologia Pediatrica a margine del convegno “L’amore cura – Combattere i tumori infantili: le sfide del futuro”.
L’incontro è uno degli eventi organizzati per la IX Giornata Mondiale contro il cancro infantile che si celebra oggi in 78 Paesi su iniziativa della Confederazione Internazionale delle organizzazioni dei genitori di bambini affetti da tumori e leucemie (ICCCPO).
«La sfida da vincere – ha aggiunto Porta – è quella di migliorare le possibilità di guarigione in modo uniforme su tutto il territorio nazionale».

www.focussalute.it/ – 13.9.11


Articoli Correlati