Cancro rene: parere positivo CHMP per Bevacizumab

MONZA – La Commissione Europea per i Farmaci per Uso Umano (CHMP) ha espresso parere positivo per l?utilizzo in prima linea di bevacizumab nel trattamento della forma piu? diffusa di tumore del rene avanzato, quella a cellule renali (RCC). Lo comunica Roche. La decisione e? basata sui dati dello studio di fase III AVOREN, che ha dimostrato che l?aggiunta di bevacizumab all?interferone offre ai pazienti con tumore RCC avanzato la possibilita? di vivere significativamente piu? a lungo senza progressione della malattia rispetto a quelli trattati con il solo interferone. Si tratta – sottolinea Roche – della prima raccomandazione di un?autorita? regolatoria per l?approvazione di bevacizumab nel tumore del rene, e segue le approvazioni che questo farmaco ha gia? ottenuto per il tumore del colon-retto (in Europa, Stati Uniti e Giappone), del seno (Europa) e del polmone (Europa e USA). ?Il parere del CHMP e? una notizia molto incoraggiante per i pazienti europei che lottano contro una patologia particolarmente aggressiva e debilitante,? ha spiegato William M. Burns, CEO della divisione farmaceutica di Roche. ?E? un altro passo avanti nel nostro programma di sviluppo di bevacizumab, il piu? grande programma di trial mai realizzato in oncologia. Grazie al suo utilizzo ampio e di grande successo nel tumore del colon-retto, del seno e del polmone, i clinici europei conoscono gia? molto bene bevacizumab. Siamo quindi certi che, una volta che le autorita? europee avranno dato la loro approvazione, riusciremo a far si? che i pazienti con tumore del rene possano avere accesso a questo farmaco in tempi rapidi?. ?Lo studio AVOREN ha dimostrato che bevacizumab e? un trattamento efficace e sicuro per i pazienti con tumore del rene? ha commentato il professor Bernard Escudier, responsabile dell?unita? di immunoterapia e terapia innovativa dell?Istituto Gustave-Roussy di Parigi e principal investigator dello studio.  ?Questo annuncio e? molto importante perche? questo farmaco costituisce una nuova importante opzione terapeutica nella lotta contro questo tumore, per il quale chemioterapia e radioterapia non sono efficaci come in altri tipi di tumore?.
Ogni anno, piu? di 200.000 persone in tutto il mondo ricevono una diagnosi di tumore del rene, e piu? di 100.000 muoiono 1. Secondo una stima dell?Organizzazione mondiale della sanita? ci si puo? aspettare un ulteriore aumento di queste cifre poiche? il numero delle persone colpite da tumore in generale aumenta di circa il 50[%].


Articoli Correlati