Carruba, in Italia 12,3% bambini e? obeso

MILANO – In Italia il 23,6% dei bambini e’ sovrappeso e il 12,3% addirittura obeso, il che significa che oltre un bambino su tre ha un rapporto sbagliato con l’alimentazione. A lanciare l’allarme e’ Michele Carruba, direttore del centro di ricerca sull’obesita’ dell’Universita’ di Milano, intervenuto al convegno NutriMi 2009 che ha preso il via questa mattina a Fieramilanocity. Un bambino obeso, ha spiegato Carruba, ha l’86% di probabilita’ di rimanerlo anche da adulto, senza contare le  conseguenze immediate. ”Iniziamo ad avere bambini che si ammalano di diabete di tipo 2 – ha detto l’esperto -, una malattia che un tempo chiamavamo diabete senile”. Il problema dell’obesita’, e piu’ in generale della scorretta alimentazione, e’ legato secondo Carruba alla mancanza di un’informazione appropriata. ”C’e’ tanta informazione sul cibo, ma spesso non scientifica – ha denunciato il professore – e tra questa metto anche la pubblicita”’. Nella fascia oraria in cui i bambini guardano la tv, ha detto, il 47% degli spot sono legati al cibo. ”Ci siamo scordati della nostra dieta mediterranea ? ha concluso il medico – ma dobbiamo capire che attraverso una corretta alimentazione potremmo prevenire il 35% dei tumori e il 50% delle malattie cardiovascolari”.


Articoli Correlati