Piccoli libri crescono

Quello di "Pagine Animate" è un progetto promosso dall’associazione Peter Pan con lo scopo di creare una biblioteca  strutturata con libri di diversa tipologia, scelti, selezionati e suddivisi per fasce di ètà. Il progetto prevede inoltre la formazione di volontari riguardo la lettura animata e la selezione dei libri; la strutturazione di un servizio di prestito; organizzazione di incontri periodici di lettura animata accompagnata da laboratori creativi/espressivi.
Per riuscire a realizzare tutto ciò, 10 volontari sono stati scelti per seguire un corso tenuto dalla Dottoressa Laura Anfuso che si occupa di animazione e promozione alla lettura, conduce laboratori di lettura ad alta voce, di poesia e di scrittura creativa, tiene corsi di formazione per genitori, educatori del nido, ludotecari, bibliotecari, insegnanti della scuola dell’infanzia, maestri della scuola primaria e docenti della scuola secondaria di primo grado.                                                                              
Durante il corso noi volontari formati abbiamo acquisito strumenti per imparare ad analizzare la produzione della piccola e media editoria italiana, appreso come si riconosce un libro qualitativamente valido grazie all’osservazione della qualità artistica dell’illustrazione, dell’ innovazione iconica e grafica presente nel testo, etc. Abbiamo cercato di capire come si legge un libro destinato al mondo dell’infanzia in maniera critica, acquisendo tecniche e strumenti concettuali fondamentali per valutare, scegliere e selezionare "in prima persona" i libri destinati alla nostra futura biblioteca.
Molta importanza è stata data alla lettura ad alta voce, siamo stati iniziati ai problemi concernenti le tecniche di lettura, mettendoci in gioco in prima persona e sperimentando direttamente prima fra di noi, facendo esercizi di lettura, e poi con i nostri piccoli ospiti.
Il corso è stato contraddistinto dall’esperienzialità, abbiamo noi stessi realizzato una serie di attività creative abbinate ai testi, abbiamo imparato che la lettura va sempre preceduta da un momento iniziale che può essere la lettura corale di una filastrocca, di una canzone o di una poesia per attirare l’attenzione dei bambini, stimolare la loro curiosità e per facilitare una risposta immediata.
Alla lettura  segue poi sempre un laboratorio ad essa ispirato: in futuro speriamo di riuscire ad organizzare incontri settimanali per offrire letture ed attività differenziate a seconda delle fasce di età  e mettere a frutto le nozioni ricevute durante il corso.
Durante gli incontri abbiamo viaggiato nell’immenso panorama incantato della letteratura infantile (Laura ci ha sensibilizzato sul progetto "Nati per leggere" che promuove la lettura fin dalla prima infanzia), fino ad approdare al variegato e accattivante mondo degli adolescenti. Abbiamo capito l’importanza dello studio del libro prima di proporlo, in modo da scoprire le molteplici possibilità di animazione, i messaggi e i valori che il libro suggerisce, e poter associare così altri libri per lo stesso laboratorio creando un percorso con un filo conduttore.
Attualmente la nostra biblioteca conta circa 1000 libri suddivisi per ora fra le due Case. Con la realizzazione della “Grande Casa di Peter Pan” a Trastevere speriamo in futuro di poter offrire ai nostri ospiti e alle maestre dell’ospedale un servizio di biblioteca vero e proprio.
Per finanziare questo progetto, anche noi durante i mesi di corso abbiamo cercato di raccogliere fondi, con i soldi raccolti siamo andati tutti insieme alla fiera "Più libri più liberi", esperienza sicuramente formativa e interessante, che ci ha permesso di avere davanti tanti libri e di provare a sceglierne qualcuno noi da soli sulla base di quello che abbiamo appreso e sulla base del nostro istinto.
Soprattutto è stato importante il fatto che Laura ci abbia presentato alcuni responsabili di case editrici specializzate in editoria per ragazzi, spero che in futuro potremo utilizzare queste preziose conoscenze per arricchire ulteriormente la biblioteca di Peter Pan.