Censis, E. Romagna la regione con l?offerta migliore

ROMA – Emilia Romagna, Toscana, Veneto sono le Regioni con la migliore offerta sanitaria, secondo il rapporto del Censis che mette agli ultimi due posti Campania e Calabria. Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia sono le Regioni in cui si registrano le migliori condizioni di salute. Gli indicatori di offerta sanitaria e di salute sono stati costruiti tenendo conto di diversi aspetti. Per quanto riguarda l’offerta, si e’ tenuto conto, fra l’altro, della valutazione dell’utenza, dell’offerta ospedaliera e indice di modernizzazione, ossia numero di Tac (tomografo assiale computerizzato), di Ali (acceleratore lineare) e di Trm (tomografo a risonanza magnetica) per 100.000 abitanti), della mobilita’ ospedaliera (indice di attrazione e indice di fuga della regione) e assistenza territoriale (ossia la presenza sul territorio di consultori materno-infantili, strutture di assistenza agli anziani, di assistenza psichiatrica, di assistenza a disabili fisici e di assistenza a disabili psichici, anziani assistiti dall’Adi). La speranza di vita (ottenuta mediando la speranza di vita delle donne e quella relativa agli uomini), la mortalita’ (tasso di mortalita’ totale, tasso di mortalita’ infantile, tasso di mortalita’ per tumori e tasso di mortalita’ permalattie del sistema circolatorio), gli stili di vita (diffusione della pratica sportiva, incidenza delle persone di 18 anni e piu’ obese, fumatori di 14 anni e piu’) sono alcuni elementi considerati nell’indicatore di salute, unitamente all’auto-percezione dello stato di salute, prevenzione (% di persone che hanno effettuato controlli per la pressione arteriosa, per il colesterolo e per la glicemia in assenza di sintomi) e infine morbosita’ (% di popolazione senza malattie croniche).


Articoli Correlati