Con 2 tazze di te? al giorno meno rischi cancro ovaie

LONDRA  – Buone notizie per i bevitori di te’: due tazze al giorno riducono notevolmente, fino a un terzo, i
rischi per le donne di avere un tumore alle ovaie. E’ quanto riporta uno studio americano pubblicato sull’International Journal of Gunaecological Cancer alla vigilia del "mese del cancro ovarico" a marzo. Secondo i ricercatori, il te’ e’ un toccasana grazie ai suoi composti antiossidanti – catechina e teina – che contribuiscono a migliorare la funzione dei vasi sanguigni. Come conferma lo studio condotto su 414 donne, la meta’ delle quali con un cancro ovarico. Ma anche un precedente studio svedese, su ben 61.000 donne, era giunto a conclusioni analoghe: bere te’ abbassa del 30-40% le possibilita’ di insorgenza di un tumore ovarico. Una notizia accolta con favore soprattutto, come ovvio, in Gran Bretagna: l’associazione The Eve Appeal, che supporta le donne con tumori ginecologici, ricorda che "i benefici del te’ non sono inficiati dall’aggiunta del latte". Gli inglesi sono grandi bevitori di te’: l’80% lo beve quotidianamente, e si calcola che ogni anno si bevono 165 milioni di tazze.


Articoli Correlati