Con “Peter Pan” di corsa per la solidarietà – articolo su Roma Sette

RomaSette – L’informazione on line della Diocesi di Roma
Con “Peter Pan” di corsa per la solidarietà
Una giornata di festa a Villa Pamphili, tra giochi e animazione, oltre alla gara podistica non
competitiva, per sostenere l’associazione Peter Pan, dal 1994 accanto ai bambini malati e alle loro
famiglie
(di Eleonora Caforio)
Il sito dell’associazione Peter Pan
A Villa Pamphilj domenica 23 settembre si corre per la solidarietà. L’associazione romana Peter
Pan, che si occupa dell’accoglienza della famiglia e del bambino onco-ematologico, propone
“Corriamo insieme a Peter Pan”, una maratona aperta a tutti, senza limiti di età, che ha il patrocinio
di Roma Capitale. L’obiettivo: sostenere “La Grande casa di Peter Pan”, tre edifici ai piedi del
Gianicolo che ospitano gratuitamente i bambini italiani e stranieri che arrivano a Roma per ricevere
cure presso il Bambino Gesù e il Policlinico Umberto I. Nella “Grande casa” l’associazione nata a
Roma nel 1994, per volere di un piccolissimo gruppo di genitori e parenti di bambini malati, mette a
disposizione di chi è stato appena colpito dalla malattia il bagaglio della propria esperienza e tutto il
supporto necessario ad affrontare il lungo iter delle terapie.
Correre, giocare e divertirsi insieme le parole d’ordine per la giornata di domenica 23. Oltre alla
maratona infatti sono previsti tanti giochi e animazione “nell’isola che c’è”. Dallo “Stagno dei piccoli
anatroccoli” ai libri animati, dalla corsa nei sacchi nel “Giardino dei giochi dimenticati”, ai “Laboratori
dei colori e della fantasia”. A grande richiesta tornano poi la caccia al tesoro e l’“Ospedale dei
pupazzi”, progetto di promozione della salute organizzato dal segretariato italiano studenti di
medicina. Ancora, per i piccoli ci saranno “Gigi e le sue strutture sonore” insieme all’angolo dei
maghi e dei giocolieri, mentre gli adulti, mamme, papà e non solo, potranno visitare il mercatino
artigianale di Mani Felici. Inoltre, per i più grandi, in programma anche tornei e lezioni di tennistavolo
con istruttori specializzati.
Tutto questo sarà realizzato grazie all’aiuto dei volontari, circa 200, da anni organizzati in equipes
e soci. «La collaborazione di tutti è preziosa e importante – dichiarano dall’associazione – e consente
alle famiglie di darsi una mano a vicenda», come dimostra l’esperienza delle oltre 600 famiglie
impegnate con “Peter Pan” dal 2000 ad oggi. Gli ospiti d’onore attesi all’iniziativa sono famiglie e
bambini colpiti dalla malattia, staff, amici e volontari, rappresentanti delle autorità, e tutti i cittadini che
vorranno partecipare, ma soprattutto coloro che hanno permesso la realizzazione de “La Grande
casa”.
Per partecipare alle iniziative, appuntamento alle 9 di domenica, nei pressi del punto jogging,
piazzetta del Bel Respiro, all’angolo tra via Leone XIII e via Vitellia, dove avrà inizio la corsa. Per
partecipare alla maratona è necessario iscriversi online al sito www.maratonadipeterpan.it entro le 18
di sabato 22 settembre (tutte le informazioni su www.peterpanonlus.it). Tra le novità di questa 14ª
edizione, la possibilità di partecipare in gruppo oltre che singolarmente. La gara, non competitiva,
prevede un percorso di 5.9 km ed è inserita nel Criterium podistico di sport e solidarietà di Villa
Pamphilj 2012-2013 “Insieme si vince”. Ci sarà anche una premiazione per il gruppo sportivo e il
gruppo di familiari o amici più numerosi. Prevista una medaglia per tutti i bambini.
http://www.romasette.it 19/9/2012 13:26:04 – 1
Per informazioni: www.peterpanonlus.it, info@peterpanonlus.it, numero verde 800984498.
19 settembre 2012
http://

Roma_Sette_19_settembre_2012_Maratona_Peter_Pan.pdf


Articoli Correlati