‘Corsa della speranza’ domenica a Milano

MILANO – In marcia contro il cancro. Torna domenica a Milano la Corsa della speranza: un evento benefico a favore della ricerca dell’Istituto europeo di oncologia e dell’assistenza targata Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori), rivolta ai bimbi e ai ragazzi malati di cancro. Il ‘via’ è fissato alle 11 in via Palestro, da dove i ‘corridori della speranza’ partiranno per attraversare le vie del centro e ritornare poi in via Palestro, all’interno dei Giardini Montanelli, dove è previsto l’arrivo. L’iscrizione è possibile anche online, cliccando su www.lacorsadellasperanza.org. Alla tradizionale marcia a ritmo libero, quest’anno si unisce la camminata promossa dall’Associazione Corsa della speranza in collaborazione con la Federazione italiana sport per tutti. Obiettivo: allargare l’esercito dei generosi ‘fit’ “E’ lo sport che incontra la solidarietà – spiega l’assessore allo Sport e tempo libero del Comune di Milano, Alan Rizzi – in un connubio vincente che ha sempre dato risultati positivi, dimostrando la grande generosità di partecipanti e sostenitori. Tra le varie iniziative, la corsa della speranza è una delle più care ai milanesi.  Il merito per la riuscita di questa iniziativa va sicuramente agli organizzatori e al gruppo di medici, ricercatori e volontari che con dedizione e perseveranza, tutto l’anno, dedicano tempo e risorse alla raccolta di fondi e alla sensibilizzazione su un tema certo non nuovo, ma che ha bisogno di attenzione e sostegno costanti. Un impegno che diventa ancora più significativo e coinvolgente quando i beneficiari della generosità sono i più giovani e i bambini”. Quest’anno, i proventi delle quote d’iscrizione (10 euro a persona) saranno destinati all’Istituto diretto da Umberto Veronesi e alla Lilt milanese. A favore dell’Ieo, la Corsa della speranza sosterrà lo studio della Divisione di ematoncologia sulla tossicità dei farmaci e sul rischio di infertilità nei giovani malati di linfomi maligni. Per la Lilt, invece, la corsa supporterà l’attività ludico-educativa dedicata ai bimbi ricoverati nel Reparto pediatrico dell’Irccs Istituto nazionale tumori Milano, dove un team di animatori e di insegnanti specializzati si dedica quotidianamente all’organizzazione di momenti di intrattenimento e didattica.


Articoli Correlati