Donato pianoforte per immunoterapia oncologica del policlinico

SIENA – Un pianoforte e’ stato donato al reparto di Immunoterapia Oncologica del policlinico Santa Maria alle Scotte, diretto dal dottor Michele Maio, dalla ditta senese Checcacci Giangiacomo e figli per dare il via ad appuntamenti musicali da tenersi in reparto dedicati ai pazienti, ai loro familiari e a tutti i professionisti che, quotidianamente, si dedicano alla cura di questa patologia. ”Le proprieta’ terapeutiche e rasserenanti della musica – spiega Michele Maio – sono note sin dall’antichita’ e la nostra iniziativa vuole essere un modo per essere piu’ vicini ai nostri pazienti, offrendo loro spensieratezza e serenita’ in un percorso di emozioni in musica”. I pomeriggi musicali dell’Immunoterapia saranno organizzati anche con l’aiuto dallo stesso Giangiacomo Checcacci che si occupera’ di reclutare pianisti professionisti che, a titolo gratuito, allieteranno i pomeriggi di pazienti e operatori. ”Vogliamo coinvolgere attivamente – prosegue Maio – anche alcuni nostri pazienti che hanno fatto della musica non solo una passione ma anche una professione.” I pazienti quindi suoneranno in solidarieta’ per altri pazienti. ”Un grazie di cuore per la sensibilita’ dimostrata con questa donazione – continua Maio – Una riconoscenza particolare va anche a Renato Meini che, in rappresentanza di tutti i pazienti del nostro reparto, sempre piu’ numerosi, ha permesso di realizzare questo progetto”. L’Immunoterapia Oncologica senese, attiva dal 2004, sta diventando sempre piu’ un polo d’attrazione oncologico a livello nazionale. ”Molte persone decidono di affidarsi alle nostre cure – prosegue Maio – ed e’ quindi con entusiasmo che cerchiamo di rendere piu’ confortevole l’approccio con l’ospedale. Se nel 2005 sono stati circa 120 i pazienti che si sono rivolti alla nostra e’quipe, nel 2008 abbiamo registrato circa 400 nuovi casi per un totale di oltre 800 soggetti trattati, con un buon 40% di pazienti provenienti da fuori regione”. Si tratta di un rilevante investimento nel settore oncologico. ”L’iniziativa musicale – conclude Maio – ha preso spunto anche da un progetto analogo portato avanti dall’Oncologia di Massa Carrara in collaborazione con il CIPOMO, un’associazione impegnata nell’istruzione e formazione in Oncologia medica e non e’ escluso che, a partire dal prossimo anno, la nostra stagione concertistica possa inserirsi in un’iniziativa di piu’ ampio respiro a livello nazionale”. Il pianoforte e’ appena arrivato alle Scotte ed e’ stato allestito nella nuova sala d’attesa del reparto, al piano -3 del III lotto.


Articoli Correlati