Esperto, mangiando bene si evita 40% tumori

ROMA – Se si ha equilibrio, si puo’ mangiare qualsiasi cosa, anche l’hamburger di McDonald. Basta consumare di tutto un po’, senza dimenticare frutta e verdura. Perche’ ”mangiando bene si possono evitare il 40% dei tumori e il 50% delle malattie cardiovascolari”. A spiegarlo e’ Michele Carruba, direttore del Centro di studi e ricerche sull’obesita’ dell’universita’ di Milano, a margine del convegno ”Globalizzazione e malattie croniche” presso l’Istituto superiore di sanita’. ”Non esistono cibi buoni o cattivi – spiega carruba – ma un’alimentazione buona o cattiva. Percio’ la merendina si puo’ anche consumare, a patto che non lo si faccia ogni giorno, dimenticandosi completamente di frutta e verdura. La gente fatica a capire che la loro salute dipende esclusivamente da loro. Ma se pensiamo che chi arriva a 90 in buona salute sono proprio le persone magre e che fanno attivita’ fisica, ci rendiamo conto che tutto e’ in mano nostra”. Qualche consiglio per allungare la propria aspettativa di vita e che sia di buona qualita’? ”Recuperare la dieta mediterranea – conclude – adeguandola alla nostra vita odierna, riducendo quindi le porzioni. Questa dieta e’ nata infatti quando la gente lavorava soprattutto fisicamente, compiendo attivita’ pesanti. Ora e’ diverso. E poi mangiare un paio di volte alla settimana un piatto unico, come ad esempio la pizza, puo’ far bene. Infine, consumare ogni giorno cinque piccole dosi di frutta o verdura”.


Articoli Correlati