Estate: 2 ore di sole al giorno dimezzano rischio tumori

ROMA – Bastano due ore di sole al giorno per dimezzare il rischio di tumore. Il merito e’ della vitamina D che l’organismo produce grazie all’esposizione ai raggi solari. ”L’estate e’ il momento adatto per godere i benefici del sole – evidenzia Patrizio Mulas, presidente dell’Adoi, l’Associazione dermatologi ospedalieri italiani – un’esposizione costante per due ore diminuisce fino al 50[%] il rischio di sviluppare tumore alla prostata, al seno e al colon-retto. La vitamina D, legata ai raggi solari, agisce anche contro malattie infettive, autoimmuni e cardiovascolari”. Anche secondo la ricerca appena pubblicata sul ”Clinical Journal” of the American Society of Nephrology, condotto dal dipartimento di medicina ed endocrinologia dell’universita’ di Boston, ”la vitamina D agisce beneficamente su tessuti differenti e in particolare sulla prostata e sul seno”. A quanto pare, il deficit di vitamina D e’ un problema molto diffuso nel mondo. ”La relativa mancanza – spiega Mulas –
determina un aumento del rischio di sviluppare il tumore al colon-retto fino al 253[%]”. Il consiglio dell’esperto e’, quindi, quello di esporsi, con le dovute precauzioni, al sole. ”A volte – conclude – la stessa paura eccessiva di sviluppare un tumore della pelle rischiano di provocare piu’ danni che
benefici”.


Articoli Correlati