Foto clown in corsia spaventano bambini

ROMA – Cade lo stereotipo del clown come personaggio preferito dai bambini. E non poteva essere altrimenti, dopo i numerosi film ?sfornati? dall?industria cinematografica in cui il classico uomo cicciottello dal naso rosso, con pochi capelli e la carnagione bianca si trasforma spesso e volentieri in un assassino spietato. Il risultato ? che negli ospedali pediatrici, dove spesso vengono utilizzate immagini di clown per decorare le pareti delle corsie, i piccoli pazienti preferirebbero piuttosto foto di animali o di prati verdi. Di situazioni reali e positive, dunque, non di potenziali serial-killer. A rilevarlo ? stata un?indagine condotta in Gran Bretagna su 250 bambini fra i quattro e i 16 anni, ricoverati nei reparti ospedalieri di varie strutture. Gli esperti dell?universit? di Sheffield sono giunti alla conclusione che la decorazione delle stanze d?ospedale abbia un?importanza maggiore di quanto si pensi: deve seguire le ?tendenze? del gusto giovanile, soprattutto quando si ha a che fare con adolescenti di 14-16 anni. Spesso, infatti, questi giovani si ritrovano in reparti pieni di peluche e bambole prettamente dedicati ai più piccini, e per questo si isolano, a volte rispondendo peggio alle terapie.


Articoli Correlati