Germania: Governo per il divieto di tintarella artificiale ai minori

BERLINO – Il governo tedesco vuole vietare la tintarella artificiale ai minori di 18 anni, secondo un progetto di legge che prevede anche l’introduzione di un limite massimo per i raggi ultravioletti emessi dalle apparecchiature dei solari artificiali, molto diffusi in Germania dove sono frequentati regolarmente da circa 12 milioni di persone all’anno.
La legge prevede l’introduzione di un "marchio di qualita’" per assicurare agli utenti che le macchine in uso nei solari tedeschi rispettano un valore di soglia dei raggi ultravioletti pari a 0,3 W per metro quadrato.
I raggi ultravioletti sono la causa principale per i tumori della pelle, su scala mondiale la forma piu’ frequente di cancro.
La proposta del governo, da trasformare in legge per entrare in vigore dal 2009, parte dall’allarme lanciato dalle autorita’ sanitarie internazionali del maggior pericolo rappresentato dai raggi ultravioletti, di origine solare o artificiale, per la pelle dei giovani e dei bambini.


Articoli Correlati