Giornata mondiale contro il cancro infantile: tutti gli eventi della XX edizione.

Scopri gli eventi per la giornata mondiale contro il cancro infantile

15 febbraio 2021: XX Giornata Mondiale contro il cancro infantile.

Il 15 febbraio in tutto il mondo si celebra la XX Giornata Mondiale contro il cancro infantile, promossa insieme all’Organizzazione Mondiale della Sanità da Childood Cancer International, la rete globale di 188 associazioni in 93 paesi nel mondo. In Italia la Giornata Mondiale è rilanciata dalla Fiagop, la Federazione Italiana delle Associazioni di Genitori di bambini e adolescenti che hanno contratto tumori o leucemia, federazione di cui Peter Pan è parte da sempre.  La Giornata Mondiale si basa sulla convinzione che ogni bambino con il cancro meriti la migliore assistenza medica e psicosociale possibile, indipendentemente dal paese di origine, razza, situazione finanziaria o classe sociale.

Il cancro infantile è la principale causa di morte correlata ad una malattia non trasmissibile nei bambini. Ogni anno nel mondo più di 300.000 bambini si ammalano di cancro. Circa l’80% di questi vive in paesi a basso reddito, dove le speranze di guarigione riguardano solo due bambini su dieci. Nei paesi sviluppati, al contrario, oltre l’80% dei bambini sopravvive al cancro.

13 febbraio “RIABILITAZIONE NO LIMITS – Ematologia e Oncologia pediatrica: Riabilitazione e sport nel cammino verso la guarigione”.

Come ogni anno Fiagop e AIEOP, l’Associazione Italiana di ematologia e oncologia pediatrica, organizzano un convegno in occasione della Giornata Mondiale contro il cancro infantile. Quest’anno il convegno è dedicato alla riabilitazione dei bambini e degli adolescenti malati di cancro con un focus sul ruolo che può avere lo sport nel processo di cura.

Il convegno si svolgerà in modalità virtuale il 13 febbraio dalle 10.30 alle 16.30. La partecipazione è gratuita. Si può seguire il convegno in diretta sulla pagina Facebook di Fiagop o previa registrazione sulla piattaforma virtuale Zoom.

14 e 15 febbraio: “Diamo radici alla speranza, piantiamo un melograno”.

Il 14 e il 15 febbraio piantiamo un melograno! Le associazioni FIAGOP, insieme a quelle che ad essa si affiancano, daranno vita alla terza edizione dell’iniziativa “Diamo radici alla speranza, piantiamo un melograno”.

Il melograno è portatore di tanti simbolismi. Il suo frutto è formato dall’unione di tantissimi piccoli arilli, ognuno parte fondante del frutto stesso, come avviene nell’alleanza terapeutica che unisce medici, pazienti, famiglie, associazioni.

Si metteranno a dimora piante di melograno presso ospedali, case d’accoglienza, scuole e giardini pubblici di molti paesi e città, alla presenza delle Istituzioni, del personale medico, dei genitori e dei pazienti. Peter Pan il 15 febbraio pianterà con l’aiuto dei bambini nella Grande Casa il proprio melograno. Il simbolico momento verrà immortalato e condiviso in occasione della Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile.

“Ti voglio una sacca di bene”. dal 15 al 28 febbraio al via la donazione di sangue.

In occasione della Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile le associazioni aderenti alla FIAGOP hanno organizzato una campagna per sensibilizzare la donazione del sangue.

Invitiamo chiunque è nelle possibilità di donare il sangue a recarsi dal 15 al 28 febbraio presso il Centro Trasfusionale più vicino (meglio, se in un ospedale pediatrico) offrendolo così ai bambini e agli adolescenti con malattia oncologica. Il sangue è infatti un dono prezioso nei momenti più difficili delle terapie oncologiche.

Peter Pan, insieme alle associazioni aderenti al Co.Ro, (Coordinamento Romano – Associazioni genitori oncoematologia pediatrica) parteciperà alla donazione il 28 presso l’Ospedale “Bambino Gesù” grazie anche al supporto dell’associazione dei volontari donatori dell’ospedale stesso.

“Ti voglio una sacca di bene”: perché promuovere la donazione per i bambini malati di cancro.

In Italia, ogni anno si ammalano di leucemia o tumore circa 1400 bambini e 800 adolescenti. Durante la chemioterapia vengono dati al paziente dei farmaci molto “pesanti” che, oltre ad agire sulle cellule malate, hanno anche effetti sulle cellule sane, generando alcuni effetti collaterali. La perdita dei capelli, per esempio, è uno di questi.

Più complessi sono gli effetti sulla produzione delle cellule del sangue. I bambini malati di cancro sono rischio di infezioni per abbassamento dei globuli bianchi (neutropenia), ma soprattutto di emorragie per abbassamento delle piastrine (piastrinopenia) e gravi anemie (per abbassamento dell’emoglobina). Si rendono allora necessarie trasfusioni di sangue, che deve quindi essere sempre disponibile.

Peter Pan promuove un incontro formativo sui temi della donazione di sangue con il titolo “A tutti serve, ma non tutti lo hanno”. Verrà svolto in uno spazio digitale e riservato alle Associazioni aderenti al CO.RO.

Restiamo in contatto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI PETER PAN

 

 


Articoli Correlati