Il Comune di Cerignola in soccorso dei bambini malati di cancro

CERIGNOLA – Stasera al Mercadante una manifestazione di beneficenza dell’ associazione “Un mondo a colori”, che punta alla
creazione di un reparto di oncologia pediatrica all’ospedale Tatarella. Ciò consentirebbe alle famiglie
che vivono questo dramma di evitare i viaggi della speranza nei centri specializzati del nord Italia.
Un’ azione concreta di sostegno ai bambini malati di cancro e alle loro famiglie. Vuole essere questo “Donare
speranza aiuta a vivere”, una manifestazione di beneficenza che si terrà stasera, alle 21, al Teatro Mercadante..
 L’evento è organizzato da “Un mondo a colori”, un’associazione attiva a Cerignola e il cui obiettivo è aiutare,
attraverso diverse iniziative tra cui anche raccolte di fondi, le famiglie che devono fare i conti con la
difficile esperienza di un figlio malato. E’ la prima manifestazione patrocinata dal Comune di Cerignola .-
in questo caso insieme alla Provincie di Foggia – che si tiene al Mercadante dopo il ritorno all’agibilità
della struttura. E ancora una volta i cerignolani rispondono alla grande quando gli si chiede di manifestare
solidarietà concreta a chi soffre: i biglietti invito sono andati a ruba, ma, assicurano gli organizzatori,
la prossima edizione si terrà nell’arco di più serate, per esaudire tutte le richieste di partecipazione,
che in questo caso hanno superato di molto il numero dei posti disponibili all’interno del teatro. Durante
la serata, che verrà trasmessa in diretta da Telefoggia, si esibiranno le giovanissime danzatrici di
“Scarpette Rosa”, la band cerignolana Godiva, i Briganti della Terra d’Otranto, formazione leccese impegnata
nell’interpretazione e nel riadattamento dei brani musicali della tradizione salentina; il coro
“The Angel Chorus”, diretto da Raffaella Cardinale; e i Clown Therapy “Soccorso Allegria”. Ospite d’onore
sarà Il comico Gianni Ciardo. La serata sarà presenta da Francesco Specchio e Chiara Musto. Vi pr eranno
parte il Sindaco, Antonio Giannatempo, ed il dottor Luigi Ratclif, responsabile del Servizio di Supporto
Fibrosi Cistica dell’ospedale “Tatarella” di Cerignola. Sono stati invitati a partecipare l’Assessore regionale
al Welfare, Elena Gentile, e i consiglieri provinciali del Pdl, Francesco Demonte e Domenico Farina.
L’associazione, nata grazie agli sforzi di un gruppo di persone guidate da Rosa Cinquepalmi – motore
della manifestazione insieme a Lucrezia Cirsone – si propone di raggiungere un obiettivo importantissimo:
arrivare alla creazione di un reparto di Oncologia Pediatrica presso l’ospedale “Tatarella”, in modo da
consentire ai bambini e ai loro familiari di evitare i “viaggi della speranza”, quelle lunghe trasferte verso
i centri specializzati del nord Italia che moltissimi malati di cancro cerignolani e dei comuni limitrofi si
sobbarcano da sempre, mancando sul territorio strutture degne di tale nome, fatta eccezione per la
“Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo e l’ospedale di Rionero in Vulture.


Articoli Correlati