Il piccolo Muath operato al Bambino Gesu?

ROMA – "Dopo mesi di apprensione e inopportune burocrazie, il piccolo Muath, tra poche ore, verra’ finalmente sottoposto a un delicato intervento chirurgico di asportazione del tumore al fegato". Lo fa sapere Benedetta Paravia, portavoce dell’associazione Angels onlus, che ha dato il via, assieme al ministro degli Esteri, Franco Frattini, alle pratiche di trasferimento del bambino palestinese, di 18 mesi, dalla Striscia di Gaza a Roma. Il piccolo Muath, affetto da epatoblastoma, ha dovuto attendere il via libera dell’Autorita’ israeliana per le oggettive difficolta’ di allontanarsi dai territori di Gaza e ricevere cure all’estero. Dopo inutili tentativi e un primo trasferimento all’ospedale di Tel Aviv, dove al bimbo non era stata data alcuna speranza di sopravvivere, il caso di Muath ha suscitato l’attenzione della stampa italiana e, grazie all’impegno della onlus Angels, il bambino e’ stato trasferito in Italia dopo una trattativa con le Autorita’ israeliane condotta dal ministro Frattini. "Tra poche ore dal Policlinico Umberto I Muath sara’ trasferito all’ospedale Bambino Gesu’ di Roma e un’equipe medica si occupera’ di asportare la massa tumorale. Tutti noi- conclude Benedetta Paravia- auspichiamo che questa vicenda possa concludersi nel miglior modo possibile per lui e per la sua famiglia".


Articoli Correlati