In tre anni oltre 300 ospiti al Residence Chianelli

PERUGIA – Sono oltre 300 i malati di leucemia e 900 i familiari ospitati finora nel ”Residence Daniele Chianelli”, che si prepara a festeggiare il suo terzo anno di attivita’. Questo il quadro emerso dalle parole di Franco Chianelli, presidente del ”Comitato per la vita Daniele Chianelli”, durante la conferenza stampa tenutasi stamani per presentare le iniziative in programma per l’anniversario. La struttura, inaugurata il 26 giugno 2006 su iniziativa del Comitato, accoglie i bambini in cura presso il reparto di onco-ematologia pediatrica dell’ospedale ”Santa Maria della Misericordia”, che assieme ai genitori trovano accoglienza in un ambiente confortevole e colorato al costo di 7 euro al giorno, grazie anche alla collaborazione dei numerosi volontari. Per celebrare l’anniversario – e’ stato detto nel corso della conferenza – l’associazione organizzera’ due eventi. Il primo, domenica prossima, prevede l’estemporanea di pittura dal titolo I fiori di Emanuela, in collaborazione con la galleria d’arte Artemisia. Trenta artisti perugini realizzeranno delle opere il cui ricavato sara’ devoluto al Comitato Chianelli. Domenica 28 ci sara’ un’esibizione di capoeira, la ”Corrida” realizzata da pazienti e volontari e, infine, una cena di solidarieta’. ”Perugia – ha affermato Chianelli – e’ centro di rilevanza internazionale per la ricerca e la cura delle malattie leucemiche. Da ogni parte di Italia e dall’estero arrivano anche per tentare il trapianto di midollo osseo non compatibile che qui e’ stato sperimentato”. Alla conferenza ha partecipato anche il maestro perugino Franco Venanti, ideatore del gabbiano simbolo del Comitato, che contribuira’ alla mostra di pittura di domenica donando alcuni suoi lavori.


Articoli Correlati