In Umbria primo servizio regionale di radioterapia intraoperatoria

PERUGIA – Istituito il
primo servizio di radioterapia intraoperatoria in Umbria. Su delibera
dell’Asl 1 di Citta’ di ello (Perugia), e’ stata predisposta la
struttura semplice affidata a Marina Alessandro, che fa riferimento
alla struttura complessa azi ale di radioterapia diretta da Franco
Checcaglini.

      Il riconoscimento arriva a distanza di 5 anni dall’impiego
dell’acceleratore lineare di elettroni mobile che ha portato alla
struttura ospedaliera e ai pazienti trattati innumerevoli vantaggi:
annullamento delle recidive locali, miglioramento della qualita’ della
vita dei pazienti trattati grazie alla riduzione significativa delle
sedute di radioterapia convenzionale in bunker, riduzione delle liste
d’attesa, riduzione dei costi sociali a carico del paziente e delle
famiglie.

      L’applicazione della radioterapia intraoperatoria a elettroni e’
una tecnica utilizzata ormai da anni e con successo nel tumore del
seno, del pancreas, del retto, della prostata e nei sarcomi. Domani a
Citta’ di Castello saranno presentati i risultati dell’attivita’ nel
convegno ‘Radioterapia Intraoperatoria: evidenze, ricerca e
innovazione’.


Articoli Correlati