Latte mucca contro cancro intestino, studio australiano

SYDNEY – Il latte di mucca previene il cancro all’intestino grazie alle proprieta’ del selenio, che vi
e’ presente in piccole quantita’ e risulta piu’ assimilabile dal corpo umano e piu’ efficace, rispetto al selenio ricavato dal lievito. Una ricerca del Centro di prevenzione e controllo del cancro, dell’universita’ Flinders di Adelaide, ha studiato i benefici della presenza di selenio di diversa origine, nella dieta a cui i 20 volontari sono stati sottoposti. Graeme Young, docente di gastroenterologia dell’ateneo, spiega che sia il selenio presente nel latte di mucca sia quello ricavato dal lievito sono disponibili senza ricetta nelle normali farmacie, ma vengono assorbiti in maniera diversa dal corpo umano, e producono effetti diversi a livello fisico. L’assunzione di entrambi i tipi, comunque, incrementa i livelli di selenio nel sangue”, sostiene. ”Il selenio assunto attraverso il latte di mucca e’ piu’ facilmente assimilabile ed agisce con piu’ efficacia nel combattere il cancro all’intestino”, aggiunge. Il selenio e’ un componente di un amminoacido, la selenocisteina. E’ un oligonutriente per gli esseri umani e costituisce una parte importante degli enzimi antiossidanti che proteggono le cellule dagli effetti dei radicali liberi, che le possono danneggiare. Molti studi hanno confermato la capacita’ del selenio, come antiossidante, nel contribuire a prevenire patologie croniche quali tumori e malattie cardiache. Il selenio e’ inoltre essenziale per il normale funzionamento del sistema immunitario e della ghiandola tiroidea.


Articoli Correlati