LILT, lezioni di antiquariato per aiutare bimbi malati di tumore

MILANO – A scuola di antiquariato per aiutare i bimbi malati di cancro. E’ l’iniziativa lanciata dalla Sezione provinciale di Milano della Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt), che dal 5 al 22 maggio organizza un ciclo di 11 incontri di approfondimento e visite nei musei sotto la guida di autorevoli antiquari milanesi. Il ricavato dell’iniziativa sara’ interamente devoluto al Servizio assistenza bambini della Lilt. Gli appassionati potranno approfittare di un’occasione unica – sottolinea l’Onlus in una nota – per spaziare dalle stampe d’arte alla scultura dal XVI al XX secolo, dall’arte orientale ai mobili antichi, dall’argenteria alle vetrate artistiche, dalla pittura dell’800 all’arte dell’orologio, dalle collezioni d’arte ai tappeti orientali. E al contempo potranno compiere un gesto di solidarieta’, a sostegno del Servizio Lilt assistenza bambini che dal 1978 aiuta i piccoli malati di tumore e le loro famiglie contribuendo alle spese di viaggio e soggiorno nelle case di accoglienza, e fornendo attrezzature e presidi sanitari per migliorare la degenza del bambino ricoverato. Per la partecipazione a una singola lezione o visita guidata e’ richiesta un’offerta libera a partire da 20 euro, mentre per chi si iscrive ad almeno 6 incontri il settimo e’ gratuito. Per informazioni e iscrizioni contattare il Settore marketing & fund raising Lilt (telefono 02-26680712, fax 02-26680500, indirizzo di posta elettronica marketing@legatumori.mi.it).


Articoli Correlati