Meyer a Pechino per combattere tumori infantili

FIRENZE – Lotta ai tumori infantili e medicina tradizionale cinese: sono questi alcuni campi nei quali si sta sviluppando un percorso comune tra la Toscana e la Cina nel settore della sanita’. Una alleanza tra Toscana e Pechino per combattere i tumori dei bambini e’ stata siglata di recente dall’assessore regionale per il diritto alla salute Enrico Rossi, il vicedirettore del Dipartimento alla salute della Municipalita’ di Pechino Guo Jinhe e il presidente del Beijing Children’s Hospital Li Zhongzhi. I due Ospedali che daranno vita ad un percorso comune nel campo dell’oncologia pediatrica sono il Meyer di Firenze e il Beijing Children’s Hospital di Pechino. Il primo dei progetti che verranno sviluppati riguarda la costruzione presso l’ospedale pechinese di un Laboratorio per i trapianti emopoietici, che fara’ parte della nuova clinica di oncologia pediatrica che verra’ realizzata nell’arco dell’anno. L’ospedale Meyer dirigera’ la progettazione e da subito ospitera’ presso il nuovo ospedale personale medico e tecnico cinese per la formazione. Un altro capitolo di impegno comune e’ quello della Medicina tradizionale cinese. Tra le iniziative si segnala quella avviata tra il centro di Medicina Naturale USL 11 di Empoli, Istituto Superiore di Sanita’, il Ministero della Salute e l’Universita’ di Tianjin per uno studio sistematico della letteratura scientifica relativa, tra l’ altro, a fitoterapia e agopuntura.


Articoli Correlati