Mostra per 20 anni Associazione per baby-pazienti

MILANO – Una mostra fotografica per
festeggiare i 20 anni di un’associazione che si occupa dei
baby-pazienti dell’Istituto ortopedico Gaetano Pini. Si intitola
‘Misurare il desiderio infinito? La qualità della vita’ ed è firmata
dal fotografo Giorgio Bordin: sarà il regalo di compleanno per
l’associazione Aldo Arienti amici della Chirurgia ortopedica
oncologica onlus. L’accesso all’esposizione, ospitata per una
settimana al primo piano del monoblocco B, è gratuito.

      “La collaborazione tra associazioni onlus e il nostro ente
ospedaliero è molto fervida da lunghi anni – sottolinea in una nota
Amedeo Tropiano, direttore generale del Pini – Il Centro di chirurgia
ortopedica oncologica, in particolare, può usufruire di un supporto
molto valido da parte dell’associazione Arienti”, nata dall’iniziativa
di una paziente, cantante lirica, che ha dovuto affrontare un
intervento mutilante.

      L’appuntamento per festeggiare la ventennale attività di questa
associazione è per domani. Le foto della mostra, spiegano i promotori
dell’iniziativa, “raccontano con immagini le emozioni del percorso
della cura medica e dell’importanza del rapporto umano tra medico,
paziente e strutture ospedaliere. Illustrano quanto la vicinanza e
l’ascolto siano indispensabili per poter migliorare la qualità della
vita del paziente”. Ai cittadini e alla stampa sarà distribuita una
nuova pubblicazione intitolata ‘Guida per il giovane paziente’, ideata
in collaborazione con l’associazione Arienti per spiegare meglio, ai
piccoli degenti e alle famiglie, come funziona il reparto e facilitare
la comprensione del percorso di cura”. E’ prevista anche una
Conferenza scientifica sul tema ‘Highlights in Ortopedia Oncologica
Pediatrica’, alle 11.30, con relazioni di esperti di oncologia e le
testimonianze di pazienti e di familiari.


Articoli Correlati