Nasce associazione esperti di tumori a testa e collo

MILANO – Anche l’Italia avr? la sua associazione di camici bianchi in lotta contro i tumori che colpiscono la testa e il collo. Si chiamer? Aiocc (Associazione italiana oncologia cervico cefalica) e nascer? sabato 17 aprile a Milano in occasione di un convegno internazionale sul tema. Le sfide degli specialisti? Puntare alla qualit? di vita del paziente e sviluppare le cosiddette integrazioni terapeutiche. Temi su cui si confronteranno con esperti e scienziati di tutto il mondo sabato durante il ‘vertice’ all’Istituto europeo di oncologia (Ieo) di Milano. Quattro le sessioni in calendario. La prima ? dedicata ai protocolli di ‘salvataggio’ degli organi, in cui si discuter? anche delle ultime novit? in materia di target therapy e sulle evoluzioni tecnologiche della radioterapia. Nella seconda sessione si parler? invece di ricerca clinica transazionale con particolare attenzione alle potenzialit? della biologia molecolare e della radiologia funzionale. Le altre due sessioni toccheranno una il tema dell’integrazione polispecialistica nella pratica clinica e l’altra il tema della didattica e ricerca in ambito nazionale e internazionale.  Al termine del convegno, si terr? l’assemblea costituente dell’Aiocc, che, spiegano gli esperti dell’Ieo in una nota, nasce come associazione multidisciplinare e libera da vincoli formali, che riunisce tutti gli specialisti in questo campo della medicina (otorinolaringoiatri, oncologi, chirurghi plastici, endocrinologi, radiologi, radioterapisti). L’associazione punta a varcare i confini italiani per uno scambio continuo con le omologhe realt? nel resto del mondo. Soci fondatori dell’associazione gli specialisti Fausto Chiesa, Giovanni Succo ed Erika Crosetti. Soci onorari, i professori Jatin Shah, Lisa Licitra, Jan Vermorken, Jean Louis Lefebvre, gi? ospiti del convegno in qualit? di chairman e autorit? internazionali in questo campo.


Articoli Correlati