Nasce oncoguida.it

Diverse le informazioni reperibili sul sito, dalle strutture specializzate in diagnosi e cure all’assistenza sanitaria e previdenziale

Sono presenti, attualmente, informazioni su 1206 strutture sanitarie, 3947 reparti e 16922 medici specializzati nella diagnosi e nel trattamento dei tumori e su 866 associazioni di volontariato attive sul territorio che offrono sostegno ai malati di tumore e alle loro famiglie, ma gli elenchi sono in continuo aggiornamento: sono i numeri di oncoguida.it, progetto nato dalla collaborazione tra Aimac (Associazione italiana malati di cancro), Istituto superiore di sanità e ministero della Salute.

Il sito si prefigge di fornire informazioni ai pazienti e ai loro familiari, attraverso pochi click, non solo riguardo le strutture specializzate nella diagnosi e nella cura delle neoplasie, ma anche sull’assistenza sanitaria, sulle prestazioni assistenziali e previdenziali e sulla tutela del malato lavoratore. C’è poi un glossario dei termini più frequentemente usati in ambito oncologico, e una sezione con i “link utili”: oncoguida.it “consente ai visitatori del sito di trovare – si legge sul sito del ministero della Salute -risposta immediata e comprensibile ai dubbi più comuni su invalidità, handicap, permessi e congedi dal lavoro, conservazione del posto di lavoro, invalidità pensionabile e molto altro”.

I dati presenti su oncoguida.it sono aggiornati in tempo reale, si legge sul sito del ministero della Salute, “grazie all’attività di un team esperto che, supportato da un importante sistema informativo della Sanità nazionale realizzato da DS Medigroup in collaborazione con Federsanità Anci, garantisce una costante e verificata qualità del dato. A completamento delle informazioni la costante attività sul territorio di Aimac che monitora le circa novecento associazioni di volontariato presenti nel nostro Paese”.


Articoli Correlati