Ong ‘Soleterre’ e Costanzo in aiuto di 3000 bambini

ROMA – Una campagna di sensibilizzazione e di comunicazione sociale in aiuto di oltre 3.000 bambini malati di
cancro. E’ quella che si accingono a lanciare Maurizio Costanzo e ‘Soleterre’ (Ong riconosciuta dal Ministero per
 gli Affari esteri italiano che fa parte della UICC – Unione internazionale contro il Cancro e interviene sia
 in Italia che all’estero con progetti in ambito sanitario ed educativo, ndr). Il progetto finalizzato al sostegno
 di bambini malati di cancro in aree povere della terra attraverso la campagna di aiuto all’Oncologia Pediatrica
 Internazionale sara’ illustrata venerdi’ 12 alle ore 16.30 al Teatro Parioli di Roma. Tra gli interventi,
moderati da Carlo Ciavoni, de La Repubblica e responsabile di “Mondo Solidale” repubblica.it, quelli di Pino
Scaccia, redattore capo dei servizi speciali TG1 che documentera’ l’emergenza umanitaria con un reportage tv
realizzato nell’Ospedale Oncologico di intervento di Soleterre a Kiev in Ucraina; Ugo Panella, fotogiornalista,
con il suo archivio fotografico degli interventi oncopediatrici di Soleterre nel mondo: dall’Ucraina al
Centramerica l’80 per cento dei bambini ammalati di cancro vive in paesi in via di sviluppo; Damiano Rizzi,
presidente di ‘Soleterre’, che illustrera’ il Programma di Oncologia Pediatrica della Ong: 6 azioni di intervento
 in 7 paesi del mondo (Ucraina, Marocco, El Salvador, Guatemala, India, Repubblica Democratica del Congo,
Costa d’Avorio; Gian Battista Parigi, vice presidente del Centro Internazionale Cooperazione per lo Sviluppo
(CICOPS), Universita’ di Pavia e coordinatore del Comitato Scientifico del Programma di Oncologia Pediatrica di
Soleterre, con un intervento sulle prospettive scientifiche e le possibilita’ di sopravvivere al cancro nei Paesi
 in via di sviluppo; Deborah Cocco, responsabile CSR-Corporate Social Responsibility Wind, con tema
‘La metodologia di raccolta fondi con SMS Solidale’. Non mancheranno testimonianze di giornalisti che hanno
visitato i progetti in aiuto all’oncologia pediatrica di ‘Soleterre’ e testimonianze di personaggi dello
spettacolo e dello sport sostenitori del programma di oncologia pediatrica. Il programma di ‘Soleterre’ segue le
linee scientifiche internazionali di Siop (International Society of Paediatric Oncology), UICC (International
Union Against Cancer) e ICCCPO (International Confederation of Childhood Cancer Parent Organisations
Collaborazioni e partnership). L’intervento dal 2002 ad oggi ha potuto beneficiare del supporto scientifico e
operativo di diversi oncologi e dipartimenti di oncologia a livello internazionale, tra cui l’Istituto Nazionale
dei Tumori di Milano, l’Ospedale Pediatrico Bambin Gesu’ di Roma, l’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze,
l’Accademia delle Scienze Oncologiche di Kiev e l’Ospedale Treichville di Abidjan. Il programma e’ stato
insignito della Targa d’Argento della Presidenza della Repubblica italiana e ha beneficiato, dal 2006, del
supporto di oltre 1 milione di italiani. I sostenitori sono le persone e le azi e che hanno permesso al
programma di oncologia pediatrica internazionale di raggiungere particolari obiettivi e di crescere nella sua
dimensione di aiuto. Le donazioni si possono gia’ fare con versamento su C/C postale n. 665588 intestato a
Associazione Soleterre strategie di pace o su Conto Corrente Bancario n. 13880 intestato a Associazione
Soleterre strategie di pace c/o Banca Popolare di Milano Ag. 10 Milano – IBAN IT49 D 05584 01610 000000013880 –
BIC BPMIITM1010


Articoli Correlati