Copia di Pagine animate: La Biblioteca di Peter Pan

Pagine animate: la “Biblioteca di Peter Pan”

Dal 2007, in collaborazione con la Dott.ssa Laura Anfuso, esperta di animazione e promozione della lettura, stiamo portando avanti un progetto volto a rendere sempre più importante lo spazio dedicato alla lettura all’interno delle case di accoglienza dell’Associazione Peter Pan. Al momento attuale la Biblioteca possiede circa 600 libri, in parte donati da alcuni editori o acquistati per mezzo di fondi messi a disposizione dell’Associazione e di una campagna di raccolta fondi organizzata grazie alla Dott.ssa Anfuso.
La selezione dei titoli è stata curata dalla stessa Dott.ssa Laura Anfuso.
E’ nostro desiderio che il progetto della Biblioteca di Peter Pan cresca, diventi più strutturato, coinvolga più volontari, possa essere un modello per per le case di accoglienza.
Il progetto mira alla creazione di un spazio dedicato alla lettura e nasce dalla convinzione che un libro di qualità possa costituire per i bambini e per i ragazzi, sia sani che malati, uno strumento valido per svagarsi, divertirsi, incuriosirsi, lasciarsi trasportare dalla fantasia e dall’immaginazione. I nostri piccoli ospiti, sono costretti dalla malattia a rimanere per molto tempo lontani dalla propria casa, dalla scuola, dagli amici.
Favorire in loro l’interesse per la lettura costituisce un’opportunità di crescita a livello cognitivo, emotivo ed espressivo e offre loro un messaggio di fiducia per il futuro e pPromuovere il loro benessere fa parte della cura,

  • Il progetto prevede:
    – la creazione di una biblioteca strutturata con libri di diversa tipologia, selezionati per appagare le esigenze di diverse fasce d’età (0-18 anni);
    – la formazione di volontari per la lettura animata e la selezione dei libri;
    – la strutturazione di un servizio di prestito dei libri;
    – l’organizzazione di incontri periodici di lettura animata, accompagnata da laboratori creativi/espressivi.

I libri che verranno raccolti nella Biblioteca potranno essere presi in prestito dai bambini/ragazzi al fine di poterli leggere nelle case di Peter Pan o in ospedale, in compagnia dei propri genitori, insieme ad altri piccoli amici, da soli nelle proprie stanze in ospedale.
Per i bambini più piccoli la responsabilità della presa in prestito e della restituzione sarà dei genitori, mentre i più grandi saranno direttamente responsabili della cura e della scelta del libro. Ciò al fine di renderli autonomi in un periodo in cui l’autonomia è a loro negata.
Periodicamente i volontari formati sceglieranno dei libri della Biblioteca per proporre ai bambini/ragazzi delle letture animate collegandole ad attività di laboratorio. Il tutto sarà calibrato in base alle esigenze e alle condizioni fisiche degli ospiti delle Case.
Si preferiranno libri che favoriscano suggestioni e creatività, e che stimolino l’immaginazione e lo spirito critico.
I laboratori potranno prevedere molteplici attività, ad esempio: collage, drammatizzazione, costruzione dei personaggi della storia, invenzione di nuove storie, etc.
Gli educatori che operano nei reparti di Oncologia Pediatrica, potranno chiedere in prestito i libri della Biblioteca.

Il 26 settembre è iniziato il seminario di formazione “Il respiro della Lettura – Illustrare con la voce e con il corpo”, a cura della Dott.ssa Laura Anfuso, a cui stanno partecipando 10 volontari selezionati dalle èquipe associative Wendy, Pifferai e Trilly.

Questo è un primo passo verso la realizzazione di questo progetto che con la volontà, la creatività e l’impegno di tutti potrà regalare Pagine Animate di fantasia, di immagini e di emozioni ai nostri piccoli e grandi ospiti.

Un ringraziamento particolare e sentito va a Petra Perazzini, che ha voluto donare moltissimi libri ai bambini di Peter Pan, e a Leo Bergamin e ai suoi amici per il sostegno dimostrato al progetto.

E’ possibile vedere il filmato dedicato al progetto e andato in onda su TV2000 il 25 novembre 2009 sul sito www.lacompagniadellibro.it al link:


Articoli Correlati