Peter Pan story n.7 – In cielo brilla una seconda stella

Nelle Case di Peter Pan il bambino può giocare, studiare e divertirsi, può mangiare secondo i suoi gusti, essere circondato dagli affetti più cari, inclusi i fratellini e i nonni. E questo è importantissimo ai fini del recupero della malattia.
Accoglienza significava aiutare e alleviare i disagi economici a cui vanno inevitabilmente incontro quelli che curano il proprio bambino lontano da casa, ma significava soprattutto offrire ascolto a quel “troppo pieno del cuore” che chiede solo sfogo, condivisione e conforto.
Accoglienza è anche farsi carico di mille piccoli problemi che con la malattia non hanno niente a che fare, ma che assorbono inutilmente tante preziose energie che sarebbe invece più opportuno convogliare nella lotta al tumore.
Finora circa 170 famiglie del reparto oncologico dell’Ospedale “Bambino Gesù” hanno trovato tutto questo nella Casa di Via San Francesco di Sales. Fra pochi giorni anche quelle del Policlinico troveranno in queste stanze lo stesso calore e lo stesso affetto.
La Medaglia d’Oro per i meriti nella sanità pubblica, di cui il Ministro Sirchia ci ha insignito il 7 aprile scorso, alla presenza del Presidente della Repubblica e che premia la serietà e l’importanza del lavoro che noi svolgiamo, è certamente un altissimo riconoscimento, di cui siamo grati e onorati.
Ma queste “lettere di nobiltà” dovrebbero essere il preludio ad un concreto sostegno permanente da parte delle Istituzioni, giustificato dal punto di vista finanziario dal procurato risparmio indotto dalla razionalizzazione dei ricoveri e dal punto di vista sociale dalla qualità del servizio erogato nei confronti dei più sfortunati dei nostri bambini.
L’Associazionismo è quasi sempre precursore nell’individuazione di soluzioni di bisogni che le Istituzioni, non hanno sempre la possibilità di soddisfare.
Chiediamo quindi al Sindaco Veltroni e tutte le autorità presenti di farsi interpreti delle nostre istanze presso le Istituzioni competenti presso qualunque altro soggetto in grado di aiutarci, perché ci sia data la possibilità di continuare a svolgere serenamente il nostro lavoro, nell’attesa di poter finalmente ottenere un impegno legislativo che regolamenti e sostenga le attività del nostro settore.


Articoli Correlati