Presentazione del libro: “TI RACCONTO IL MIO OSPEDALE – Esprimere e comprendere il vissuto della malattia”

TI RACCONTO IL MIO OSPEDALE

Esprimere e comprendere il vissuto della malattia

di:

Federico Bianchi di Castelbianco
Michele Capurso
Magda Di Renzo


(Edizioni Magi, 2007)

 

Cosa vive un bambino in ospedale? Quali sono le sue paure? Queste le domande a cui cerca di rispondere questo libro che riporta i dati di una ricerca ?sul campo?, che d? voce ai piccoli ricoverati. Ai bambini ? stato chiesto di partecipare a un concorso in cui potevano esprimere con disegni, poesie o temi il loro modo di vivere la malattia e l?ospedalizzazione. Grazie a 50 collaboratori dell?AGESO (Associazione Gioco e Studio in Ospedale) sono stati contattati, in vari ospedali, 379 bambini che hanno inviato i loro elaborati alla Casa Editrice. Dai loro lavori e dalla riflessione degli autori, nasce questo libro che ? una testimonianza preziosa sui vissuti dei bambini in ospedale. Si rivolge agli esperti, agli educatori, ai pedagogisti, ai pediatri, agli psicologi dell?et? evolutiva, ma anche ai genitori dei bambini che vivono l?esperienza della malattia e del ricovero.

Ti racconto il mio ospedale vuole per? dare anche indicazioni su cosa fare per migliorare la vita in corsia e aiutarci a non lasciare i bambini da soli. Emerge con chiarezza che quando il bambino ha l?opportunit? di esprimersi e, soprattutto, incontra degli adulti disposti ad ascoltarlo, riesce a far fronte alle emozioni penose collegate alla malattia, che diventa un?occasione di crescita, nella misura in cui lo porta ad avere meno paura del suo mondo interiore.

Autori del libro:

Federico Bianchi di Castelbianco, psicologo, psicoterapeuta dell?et? evolutiva, direttore e responsabile del Servizio di Diagnosi e Valutazione dell?Istituto di Ortofonologia, Roma.

Michele Capurso, laureato in Pedagogia, ricercatore in Psicologia dello Sviluppo e dell?Educazione presso la Facolt? di Scienze della Formazione dell?Universit? degli Studi di Perugia. Coordina le attivit? formative per l?Associazione ?Gioco e Studio in Ospedale? di Genova.

Magda Di Renzo, laureata in Filosofia e in Psicologia, analista junghiana, membro del CIPA(Centro Italiano di Psicologia Analitica) e dello IAAP (International Association for Analytical Psychology). Responsabile del Servizio di Psicoterapia dell?Infanzia e dell?Adolescenza dell?Istituto di Ortofonologia di Roma.

 

E ora, la parola a una piccola ricoverata, Francesca, che scrive:

La mia malattia ? come una magia?
Forse solo un mago me la pu? portar via:
? una febbre molto noiosa
che rende la giornata fastidiosa.
Ma la mia pelle accaldata e il mal di testa
non mi impediscono di far festa:
col mio coraggio e il mio desiderio
nessun malanno fa di me sul serio!
Anche in ospedale il sogno mi fa compagnia
e io vedo una spiaggia dipinta d?allegria,
dove mi reco insieme ai miei cari
per rendere dolci i momenti più amari.

Per informazioni e copie saggio per i giornalisti:
Rita Proto – Ufficio Stampa Edizioni Magi – tel 06.85357841

ufficiostampa@magiedizioni.com – www.magiedizioni.com


Articoli Correlati