Puglia; sequestrate traversine cancerogene e vagoni

ALTAMURA (BARI) – Circa 2.700 traversine ferroviarie impregnate di creosoto (olio per il legno ritenuto responsabile di tumori e carcinomi della pelle e ai polmoni) e sette vagoni ferroviari dismessi sono stati sequestrati da militari della Guardia di Finanza di Altamura nelle stazioni delle Ferrovie Appulo-Lucane (Fal) in localita’ ‘Mellitto’, nel Comune di Grumo Appula, e ‘Marinelle’ ad Altamura. Si tratta di un sequestro d’iniziativa compiuto ? come riporta oggi ‘La Gazzetta del Mezzogiorno’ – dopo la denuncia del quotidiano pugliese, a seguito della quale le procure della Repubblica di Bari e Trani hanno avviato accertamenti. Un’indagine interna e’ stata aperta anche dalle Fal. A quanto si e’ saputo, le traversine erano state acquistate come pezzi di ricambio una quindicina di anni fa, ma da molto tempo erano abbandonate a contatto col terreno nel quale – e’ l’ipotesi degli investigatori – avrebbero scaricato il creosoto, violando la normativa ambientale. La stessa violazione viene ipotizzata anche in riferimento ai sette vagoni arrugginiti, acquistati degli anni ’60-’70 e abbandonati nelle due stazioni. Sia i vagoni sia le traversine sono stati ritenuti rifiuti speciali.


Articoli Correlati