Quarto simposio sul "Neuroblastoma, il percorso di un bambino tra diagnosi, terapia e ricerca"

MESSINA – Si ? svolto questa mattina, nella Sala delle Bandiere di Palazzo Zanca, la quarta edizione del simposio scientifico-educativo dal titolo: ?Neuroblastoma, il percorso di un bambino fra diagnosi, terapia e ricerca?, tenuto dall?Associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma Onlus. L?incontro aperto al pubblico ha avuto come relatori alcuni fra i più autorevoli oncologi e ricercatori italiani specializzati nello studio del Neuroblastoma e nei tumori solidi pediatrici.Gli interventi hanno seguito l?iter di un bambino ipoteticamente affetto da Neuroblastoma, partendo dalla diagnosi fino alle attuali frontiere della ricerca scientifica. L?Associazione Neuroblastoma, riconosciuta dal Ministero della Salute ed avente sede a Genova presso l?Istituto G.Gaslini, fu fondata nel 1993 da un gruppo di genitori e di oncologi: oggi conta più di centomila soci in tutta Italia ? più di diecimila nella sola provincia di Messina ? e rappresenta ente no profit il cui scopo statutario ? quello di sostenere la ricerca scientifica volta allo studio ed alla cura del Neuroblastoma e dei tumori solidi pediatrici.Il Neuroblastoma ? una neoplasia pediatrica ad alta malignit? e rappresenta la prima causa di morte per malattia in et? prescolare, terza per incidenza dopo le leucemie ed i tumori del Sistema Nervoso Centrale, che le moderne terapie non riescono ancora a contrastare con efficacia.Quindici anni di intenso impegno, stanno finalmente producendo frutti concreti: la recente ed importantissima scoperta del gene ALK, responsabile della predisposizione al Neuroblastoma, ? avvenuta nel 2008. (Donatella Donato)


Articoli Correlati