Rapporto Casa Bianca, smog rischio anche per feti

WASHINGTON  – L’inquinamento atmosferico puo’ provocare il rischio di tumori anche ai bambini che stanno ancora nell’utero materno. E’ quanto emerge dal President’s Cancer Panel, uno studio sul cancro che la Casa Bianca commissiona ogni anno, dal 1971, a tre massimi esperti di oncologia. Il rapporto lancia l’allarme circa l’esposizione a prodotti chimici contenuti nell’area per le donne in stato interessante e le conseguenze gravi per i loro figli. Sono state infatti individuate circa 300 sostanze contaminanti nel sangue del cordone ombelicale. Lo studio parla espressamente di bambini appena nati ‘pre-polluted’, cioe’ avvelenati dall’inquinamento ancora prima di venire al mondo. Questo ultimo studio e’ stato elaborato da due professori, il dott. LaSalle Leffall Jr., un chirurgo oncologo alla Howard University e la dott.sa Margaret Kripke, un’ immunologa al M.D.Anderson Cancer Center di Houston. Quest’anno il terzo posto nel panel era vacante.


Articoli Correlati