Rizzoli festeggia 10 anni progetto scuola-ospedale

BOLOGNA – E? stato un accordo tra l?Istituto Ortopedico Rizzoli, il Provveditorato agli Studi di Bologna e l?Associazione per lo studio e la cura dei tumori delle ossa e dei tessuti molli (costituita da operatori del Rizzoli per migliorare le prospettive di cura dei malati di tumori ossei) a consentire l?avvio del progetto ?Scuola-Ospedale?. Era il 1997, e in dieci anni l?esperienza, la prima in Italia, e? stata replicata in altri ospedali. Martedi? prossimo a Bologna si incontreranno quanti l?hanno vissuta e resa possibile: il personale sanitario che ha studiato come riorganizzare le attivita? in reparto in base all?impegno scolastico dei pazienti, gli insegnanti dell?Ipssar Scappi (la scuola superiore che nomina i docenti dell?ospedale) alle prese con l?iniziale diffidenza dei colleghi delle scuole di origine dei ragazzi di fronte al progetto, i tantissimi insegnanti volontari contattati per ?coprire? tutte le ore di lezione necessarie, anche quelle di materie di scuole specialistiche, i genitori che trovano nell?opportunita? della scuola un?oasi di speranza in un momento di estrema difficolta? di fronte alla sofferenza dei figli. E ci sara? anche qualcuno di coloro, ragazze e ragazzi, che l?hanno frequentata. Inoltre, il mondo delle istituzioni, da quelle locali al ministero della Pubblica Istruzione, la cui collaborazione e? essenziale per sostenere l?esperienza della Scuola in ospedale del Rizzoli e per promuoverne di analoghe.


Articoli Correlati