Salute: cacao grezzo panacea per tutti i mali

LONDRA – Il cacao come panacea per tutti i mali? Uno studio condotto da Norman Hollenberg, docente di medicina alla Harvard Medical School, e pubblicato sulla rivista britannica ‘Chemistry and Insustry’, ha scoperto che un composto del cacao – l’epicatechina – potrebbe avere benefici incredibili per la salute, anche se ammette c’e’ bisogno di ulteriori ricerche.
Andare dal medico e sentirsi dare come cura ricostituente dosi quotidiane di cacao potrebbe, dunque, non essere piu’ un sogno per quanti amano fare scorpacciate di cioccolato.
Hollenberg per anni ha studiato i Kuna, nativi di Panama, scoprendo che in questa popolazione l’incidenza di malattie mortali quali ictus, infarto, cancro e diabete e’ inferiore a un malato su dieci abitanti, grazie anche alle 40 tazze di cacao che consumano la settimana.
Il cacao grezzo contiene un alto tasso di epicatechina, un flavonoide (un pigmento vegetale idrosolubile) di cui sono ricchi anche broccoli, vino, te’, che per le sue proprieta’, sottolinea il professor Hollenberg, dovrebbe essere ritenuta come una vitamina e potrebbe rivelarsi piu’ importante della scoperta della penicillina e dell’anestesia.
”L’epicatechina potrebbe liberarci di almeno quattro delle cinque piu’ comuni malattie del mondo occidentale – ictus, infarto, cancro, diabete – percio’ direi che dobbiamo studiarla piu’ a fondo perche’ potrebbe essere molto importante”, dice Hollenberg.
I flavonoidi e altri composti contenuti nel cacao grezzo vengono eliminati dai prodotti commerciali a base di cacao perche’ al palato tendono a risultare amari. Il latte e lo zucchero che si aggiungono nelle bevande consumate nei Paesi sviluppati depauperano il cacao delle sue proprieta’ benefiche.
Il cioccolato che mantenga tutti i suoi flavonoidi e composti aumenta l’afflusso di sangue al cervello e potrebbe anche avere l’effetto di migliorare la memoria a breve termine.


Articoli Correlati