Salute: dieta e movimento aiutano ad evitare cancro

BERLINO – Il rapporto tra obesita’ e cancro non e’ ancora completamente chiarito, afferma il ricercatore sudafricano (ma lavora a Londra) Greg Martin, secondo il quale esiste sicuramente una correlazione tra obesita’ e insorgere di tumori.
Nella sua relazione oggi a Berlino al convegno europeo sul "Futuro dell’ assistenza sanitaria, l’Europa al bivio" organizzato da GE Healthcare a Berlino, Martin ha detto che dalle sue ricerche risulta che il 40[%] dei tumori puo’ essere evitato attraverso dieta e esercizio fisico ma che la maggior parte della gente evita queste attivita’.
In questo momento, secondo Martin l’aumento dei tumori – una delle ipotesi e’ che l’obesita’ in qualche modo alteri il livello di ormoni come gli estrogeni – sta acquistando aspetti ‘epidemici’ in quanto la gente diventa sempre piu’ sedentaria e mangia in maniera meno salutare del passato.
In Italia la percentuale di obesi tra la popolazione nel 2007 e’ salita al 14,5[%] per gli uomini e 13,8[%] per le donne, partendo da una base comune 12,5[%] nel 2002, secondo dati dell’ Oms, l’ Organizzazione mondiale della sanita’, usati da Martin per la ricerca sui rapporti tra obesita’ e cancro presentata oggi.


Articoli Correlati