Sanita?: Novara, acceleratore lineare per radioterapia esterna

E’ stato inaugurato all’ospedale di Novara un nuovo acceleratore lineare per la radioterapia esterna, dotato di particolari telecamere in grado di ridurre a meno di un millimetro il margine di imprecisione nella ‘mira’dei tumori.
L’apparecchiatura, la seconda a essere installata in Italia, dopo quella di Pisa, e una delle sole 20 attive in tutto il mondo, e’ costata oltre 2,2 milioni, di cui 750mila offerti dalla Fondazione Cariplo, e consentira’ di curare 300 persone in piu’.
Nel nosocomio novarese e’ stata anche inaugurata la nuova struttura di Ematologia: 400 metri quadrati con tre sale per le terapie e la possibilita’ di avere accesso alle banche-dati dei donatori esterni per il trapianto di midollo osseo.


Articoli Correlati