Sanita’: Padova, laboratorio high-tech e analisi tessuti in 15?

PADOVA – Dall’istologia convenzionale alla telediagnosi automatizzata a distanza con un sistema di telepatologia unico in Europa: sono le potenzialita’ del nuovo laboratorio di anatomia patologica di 450 metri quadrati di cui si e’ dotata l’azienda ospedaliera di Padova.   Il nuovo laboratorio e’ diretto dal prof.Vito Ninfo e costituisce un centro di eccellenza che ha suscitato l’interesse di molti enti clinici d’Italia ed Europa per il grado di innovazione ed integrazione delle nuove tecnologie con la diagnostica classica. Attraverso le nuove strumentazioni a disposizione dell’equipe del prof.Ninfo sara’ potenziata l’attivita’ di diagnosi intraoperatoria (l’anno scorso oltre 3.000 diagnosi estemporanee), che consente al chirurgo un referto su un campione da analizzare nel tempo massimo di 15 minuti dal prelievo del tessuto su cui il medico patologo deve pronunciarsi. Il servizio di Anatomia patologica e’ un centro di riferimento nazionale ed internazionale per le patologie tumorali dei tessuti molli, dei tumori dell’eta’ pediatrica e
dei tumori pigmentati della cute.


Articoli Correlati