Semplice infezione puo? causare leucemia infantile

LONDRA – Una semplice infezione puo’ causare la leucemia infantile. Uno studio dell’Istituto britannico di ricerca sul Cancro ha identificato una molecola, la ‘Tgf’, prodotta in risposta all’infezione che ha l’effetto di moltiplicare le cosiddette cellule staminali pre-tumorali, quelle che innescano e mantengono il processo di proliferazione del cancro. La ricerca e’ stata pubblicata dal ‘Journal of Clinical Investigation’. La leucemia e’ una malattia che colpisce il midollo osseo provocando un aumento incontrollato di leucociti (globuli bianchi) che impediscono al corpo di produrre normali cellule ematiche normali. I ricercatori hanno identificato una mutazione genetica – la fusione di due geni – che avviene nell’utero materno e che porta alla creazione di cellule pre-leucemiche, una sorta di "bomba a orologeria" che puo’ esplodere anche dopo 15 anni.     Questa mutazione, secondo lo studio, si presenta sull’1[%] dei nascituri, di cui successivamente l’1[%] sviluppa la leucemia. Questo ha suggerito ai ricercatori che, affinche’ le cellule precancerose completino la trasformazione diventando "pienamente" cancerose serve una sorta di detonatore. E il questa sarebbe la molecola Tgf, provocata da un’infezione. Secondo il responsabile della ricerca, Mel Greaves, "identificare questo passaggio significa poter trovare medicine preventive e eventualmente un vaccino".


Articoli Correlati