Solidarieta?: colletta per salvare bimba affetta da tumore

MILANO – Una maratona di solidarieta’ per salvare Anna, una bimba di appena due anni afflitta da una grave forma tumorale al cervello, curabile soltanto con un intervento nell’ospedale di Houston, negli Stati Uniti. I genitori della piccola, Donato e Massimiliana D’Azeglio, ora in vacanza a Selvino, nella bergamasca, rinnovano l’appello per una sottoscrizione che consenta loro di pagare il viaggio oltreoceano e la delicata operazione chirurgica. La famiglia, originaria di Lainate, nel milanese, ha gia’ attivato un conto corrente, (n. 320190) presso la banca Unicredit di Rho, intestato a Massimiliana D’Azeglio. Il calvario della piccola Anna e’ iniziato 9 mesi fa, quando le e’ stato scoperto un tumore al cervello. Una prima operazione all’ospedale milanese San Raffaele, nella quale i medici le avevano asportato le cellule maligne, sembrava aver debellato il male, ma dopo qualche tempo, nel cervello della bambina e’ tornata a formarsi una massa tumorale. Per i sanitari le uniche speranze di Anna sono riposte in un’intervento a Houston, nell’unico ospedale al mondo che possiede un macchinario capace di intervenire a fondo sui tessuti del cervello.


Articoli Correlati