Staminali: 100mila opuscoli per donazione cordone ombelicale

ROMA – Ventimila guide per operatori e 100 mila opuscoli per le famiglie. Sono questi gli strumenti a disposizione di tutti gli ospedali e consultori per la campagna di informazione nazionale sulla donazione del cordone ombelicale promossa da Adoces (Associazione donatori cellule staminali) e Fnco (Federazione nazionale collegi ostetriche). Partita come progetto pilota in Veneto, dal mese di settembre la campagna, che ha come obiettivo guidare i futuri genitori verso una scelta consapevole e formare adeguatamente il personale addetto alla raccolta, e’ diventata operativa in tutta Italia. La guida permette a professionisti e volontari di omogeneizzare a livello nazionale le informazioni base che riguardano il sangue cordonale, ma soprattutto e’ fortissimo l’interesse che crea l’opuscolo rivolto alle mamme in gravidanza che stanno valutando la possibilita’ della donazione e che spesso si trovano a doversi confrontare con molte forme di pubblicita’ su questo argomento.    Il sangue del cordone ombelicale, ricordano gli esperti, e’ una preziosa fonte di cellule staminali, essenziali per la cura di persone affette da gravi malattie del sistema emopoietico, quali leucemie, linfomi e anemie. I trapianti eseguiti con le donazioni italiane solidaristiche sono in costante aumento: nel 2008 sono stati 140, contro i 103 eseguiti l’anno precedente. A beneficiarne pazienti che non avevano in famiglia un donatore compatibile. Nel mondo, invece, sono stati eseguiti oltre 10.000 trapianti a fronte delle oltre 400.000 donazioni conservate nelle banche pubbliche di crioconservazione.


Articoli Correlati