Tac per interventi a spina dorsale al Galeazzi

MILANO – Sempre piu’ precisi e affidabili gli interventi di neurochirurgia alla spina dorsale, grazie a una nuova Tac intraoperatoria installata all’Istituto ortopedico Galeazzi di Milano. Il nuovo apparecchio, spiega il Galeazzi, si chiama O-Arm ed e’ il primo del genere in Italia e il secondo in Europa (l’altro si trova in Germania). ”La nuova Tac – spiegano i medici – e’ collegata ad un sistema computerizzato e permette di realizzare, in tempo reale, immagini tridimensionali dell’intera colonna vertebrale del paziente durante l’intervento chirurgico. L’O-Arm e’ in grado di fornire le immagini complete in 20 secondi circa e di integrarle con risonanza magnetica e angiografia, in modo da permettere di effettuare una chirurgia computer-assistita”. Con questa nuova Tac, concludono gli esperti del Galeazzi, gli interventi diventano piu’ brevi, passando da una media di tre ore a una di meno di due ore, e si riduce il rischio di danneggiare nervi o organi durante l’operazione. Infine, con l’O-Arm sara’ possibile anche migliorare gli interventi per l’impianto di neurostimolatori per la malattia di Parkinson, e della chirurgia dei tumori alla base del cranio.


Articoli Correlati