Sostenitori di Peter Pan per il 5×1000: l’Ammiraglio Sauro

“Avevo appena ormeggiato al porto di Gaeta dopo una bella veleggiata. Seduto in pozzetto io e mia moglie stavamo sorseggiando un buon bicchiere di vino quando sentimmo provenire una bella musica coinvolgente. Era Max Maglione e la sua band che girava il Lazio per raccogliere fondi per un’associazione Onlus… Peter Pan! Rimasi folgorato, come percosso da un provvidenziale colpo di vento.

Fu quel fresco colpo di vento che mi serviva per bordare le vele e partire per il progetto SAURO100, un viaggio in barca a vela per 100 porti per 100 anni di storia. Il ricavato della vendita del libro Nazario Sauro. Storia di un marinaio che ho scritto insieme a mio figlio Francesco, decisi, sarebbe stato (ed è) devoluto a Peter Pan, ai suoi “bimbi sperduti” e alle loro famiglie, nel pieno spirito di solidarietà che caratterizza da secoli la vita marinara. Solidarietà che fu uno dei princìpi cardine cui si inspirò mio nonno Nazario, del quale vado narrando le gesta ormai da quasi due anni.

Dal ponte di questa piccola imbarcazione di 9 metri, che sta facendo il giro dell’Italia, nel mio piccolo, sto cercando di fare qualcosa. Questi bambini, oggi, potrebbero essere i marinai del futuro.

Loro, ora, stanno lottando contro onde cento volte più grandi, ma non si arrendono…no! Noi possiamo, però, concretamente aiutarli. Tutti noi, con un piccolo gesto quale è il 5×1000, per farli uscire da questa tempesta, affinché possano godere anche loro di questa bellissima navigazione che è la vita”

L’Ammiraglio Romano Sauro ha scelto di “imbarcare” anche Peter Pan nel suo viaggio in barca per portare in 100 porti la storia di suo nonno, il patriota Nazario Sauro, che ha narrato insieme al figlio Francesco in un bellissimo libro i cui diritti di vendita stanno interamente destinando all’accoglienza dei bambini e degli adolescenti malati di cancro ospiti di Peter Pan.

Oggi Romano ha voluto parlarci anche dell’importanza e della bellezza di donare il 5×1000 per quelli che lui ha chiamato i marinai del futuro.

  Fai come lui: dona il tuo 5×1000 per sostenere i bambini e gli adolescenti malati di cancro e le loro famiglie.

Il nostro codice fiscale da inserire nella dichiarazione dei redditi è 97112690587.

Per informazioni su come donare il 5×1000 visita questa pagina o iscriviti alla nostra newsletter!

Per saperne di più su Nazario Sauro, su suo nonno Nazario e sul progetto “SAURO100” puoi trovare qui moltissime informazioni.

 

Volontari di Peter Pan per il 5×1000: la storia di Elisabetta

“Mi chiamo Elisabetta e sono volontaria di Peter Pan da tre anni. Sono una “Wendy” e collaboro al laboratorio di ceramica e pittura su stoffa. Do il mio 5×1000 a Peter Pan perché penso sia importante sostenere l’opportunità per bambini, adolescenti e loro famigliari di fare attività creative. La manipolazione dell’argilla o la pittura possono offrire grandi momenti di serenità, condivisione, distrazione e divertimento permettendo alla mente di riposare e rilassarsi. Nella realizzazione di un oggetto c’è il desiderio di “lasciare il segno”, in esso si racchiude la speranza e la voglia di esserci. Quando si crea c’è il distacco da tutto il resto… come una mini-vacanza nella fantasia!”

Elisabetta è una tra le tante volontarie di Peter Pan che regala tempo e competenze per il benessere dei nostri piccoli ospiti. Fai come lei: dona il tuo 5×1000 per sostenere i bambini e gli adolescenti malati di cancro e le loro famiglie.

Il nostro codice fiscale da inserire nella dichiarazione dei redditi è 97112690587.

Per informazioni su come donare il 5×1000 visita questa pagina o iscriviti alla nostra newsletter!

Donatori di Peter Pan per il 5×1000: la storia di Alessandra.

 

“Sono venuta a conoscenza di Peter Pan spinta dal desiderio di aiutare le famiglie con bambini malati che non possono permettersi cure e alloggio.

Così ho effettuato una ricerca su internet. Il nome Peter Pan mi ha subito attratta, così ho visitato il sito e sono andata a Roma per visitare l’associazione. Ho trovato un ambiente che non mi aspettavo…tanto calore, tanta gioia di vivere e lottare… tanta collaborazione e unione fra le famiglie e lo staff. Così ho deciso di sostenerla partecipando al meraviglioso progetto dell’associazione.

I bambini non scelgono il loro destino, i bambini non scelgono di essere malati, ma hanno  diritto di vivere appieno la loro spensieratezza e affrontare la loro malattia in un ambiente in cui possono ancora sognare e essere  bambini. Perché sostenere l’associazione? Perché si può donare un sorriso in più ai bambini e un sostegno alle loro famiglie.

Donare il 5 x 1000 è solo un piccolo gesto, ma che può davvero essere di grande aiuto per dare un po’ di sollievo e regalare una nuova speranza.”

Alessandra è una delle più appassionate e fedeli donatrici che ogni giorno aiutano Peter Pan nella sua mission. Fai come lei: dona il tuo 5×1000 per sostenere i bambini e gli adolescenti malati di cancro e le loro famiglie.

Il nostro codice fiscale da inserire nella dichiarazione dei redditi è 97112690587.

Per informazioni su come donare il 5×1000 visita questa pagina o iscriviti alla nostra newsletter!

I Volontari di Peter Pan per il 5×1000: la storia di Concetto.

“Sono Concetto ho 55 anni e sono impiegato di un’amministrazione pubblica. Ho anche una moglie e un figlio 18enne. Sono in Peter Pan da 7 anni, ma ho l’impressione di esserci da sempre. Orgogliosamente Mastro Geppetto ma, all’occorrenza Pipistrello, Timoniere, Coccodrillo…. insomma: basta chiedere!

Io do il mio 5X1000 a Peter Pan, ed invito conoscenti ed amici a farlo perché, vivendola dall’interno sia come volontario che come socio, ho la netta percezione di un’associazione “laica” con un unico scopo: rendere migliore, per quanto possibile, quella parte di vita che porta le famiglie dei nostri ragazzi ad incrociare il proprio destino con il nostro, il tutto con una gestione molto oculata”.

Concetto è uno dei quasi 200 volontari che ogni giorno aiutano Peter Pan nella sua mission. Fai come lui: dona il tuo 5×1000 per sostenere i bambini e gli adolescenti malati di cancro e le loro famiglie.

Il nostro codice fiscale da inserire nella dichiarazione dei redditi è 97112690587.

Per informazioni su come donare il 5×1000 visita questa pagina o iscriviti alla nostra newsletter!

“Capii subito che Peter Pan sarebbe diventata la mia missione” Max Maglione e il 5×1000 a Peter Pan

“Avevo chiamato degli amici per festeggiare il mio compleanno dicendo loro di non farmi regali ma di sostenere l’Associazione Peter Pan.

Non avrei mai pensato in quella festa di poterli anche intrattenere con la chitarra, le mie storie e le mie canzoni.  Spinto dalle risa di quella sera e dal forte orgoglio di tutti di aver fatto un grande gesto di solidarietà ho poi scritto un show a sostegno dell’associazione …e non ho più smesso di essere al loro fianco!

Nasce così, la mia idea molti anni fa, di aiutare i Bambini e le famiglie della casa di Peter Pan.

Entrando nella casa di Peter Pan si comprende subito che il calore dell’amore diventa parte della cura, rafforzando così lo spirito e l’animo di tutte le famiglie che sostengono i loro piccoli.

Capii subito che Peter Pan era parte della cura, che la missione di Peter Pan era dare vita ai giorni, che Peter Pan sarebbe diventata la mia missione.

Sostenerla con il 5×1000 significa dare ai bambini malati di cancro la possibilità di combattere la malattia insieme ai loro genitori, e garantirgli accoglienza, amore e solidarietà durante tutto il periodo della loro cure.

Anche tu come me sostieni la casa di Peter Pan, un piccolo gesto per una grande missione“.

Max è uno dei più cari amici nonché socio onorario di Peter Pan e ci aiuta da sempre con i suoi spettacoli teatrali.

Fai come lui, dona il tuo 5×1000 per sostenere i bambini e gli adolescenti malati di cancro e le loro famiglie.

Il nostro codice fiscale da inserire nella dichiarazione dei redditi è 97112690587.

Per informazioni su come donare il 5×1000 visita questa pagina o iscriviti alla nostra newsletter!