Ministero e Aiop per diagnosi precoce bambini

ROMA, 30 MAG – “Sono felice di cogliere l’occasione offerta da questo III Family Day, per esprimere, attraverso questo mio breve messaggio, la mia vicinanza e il mio interesse nei confronti del mondo dell’oncoematologia pediatrica”.

Con queste parole il ministro della Salute Betarice Lorenzin ha inviato un messaggio di saluto per l’inizio, a Genova, del Terzo Family Day AIEOP – XXXIX Congresso Nazionale AIEOP, Associazione italiana ematologia oncologia pediatrica.

“Le patologie oncologiche ed ematologiche che colpiscono l’infanzia rappresentano un'”emergenza silenziosa”, forse perché, semplicemente, se ne rifiuta l’idea. Per questo diventa fondamentale che intorno ai bambini si producano situazioni ottimali – prosegue il messaggio della Lorenzin -. A questo scopo il Ministero lavorerà con voi sia per la diffusione della campagna di comunicazione da voi ideata per la sensibilizzazione alla diagnosi precoce, sia per definire uno specifico Accordo che sarà sancito in seguito dalla Conferenza Stato-Regioni, in linea con il Piano Oncologico Nazionale, allo scopo di promuovere iniziative di formazione, nonché di definire i requisiti funzionali e strutturali dei centri di cura e creare un numero limitato di centri oncologici dedicati, omogeneamente distribuiti sul territorio nazionale”. E conclude: “In attesa di iniziare insieme a lavorare alla realizzazione del progetto “SIAMO”, desidero formulare i miei migliori auguri per i lavori di questa Giornata e per quelli del XXXIX Congresso AIEOP”.