Lotta ai tumori infantili: Make-A-Wish Italia e Fabbrica del Sorriso corrono insieme

Genova. Servono alleati speciali per mettere KO tristezze e paure portate dai tumori, specie se a esserne colpiti sono i bambini. Make-A-Wish Italia, Onlus con sede a Genova che dal 2004 opera su tutto il territorio nazionale per realizzare i desideri di bambini e ragazzi affetti da gravi patologie, è stata scelta da Fabbrica del Sorriso come una delle quattro realtà beneficiarie della grande campagna di raccolta fondi e di comunicazione sociale in favore della lotta ai tumori infantili.

Make-A-Wish, una delle organizzazioni benefiche più note al mondo, è arrivata nel nostro Paese per volere di Sune Frontani e di suo marito che l’hanno fondata dopo la perdita della loro bimba, Carlotta, scomparsa a dieci anni per una grave malattia. Oggi conta 297 volontari e riceve segnalazioni dai più importanti ospedali pediatrici del Paese, destinando l’80% delle sue spese alla realizzazione dei desideri dei più piccoli.

Già oltre 1.500 sogni sono diventati realtà. C’è chi come Laura, 6 anni, affetta da Neuroblastoma, è volata a Parigi per ballare con il suo amato Topolino nella splendida cornice di Disneyland Paris o chi come Lucrezia, 15 anni affetta da Leucemia Linfoblastica Acuta che ha incontrato direttamente a New York il suo pasticcere preferito, Buddy Valastro o Samanta, 5 anni, affetta dalla stessa patologia, che voleva diventare una bella Principessa ed è la protagonista della nuova campagna pubblicitaria di Make-A-Wish Italia.

Un impegno che è stato riconosciuto e premiato da La Fabbrica del Sorriso 2017 che ha scelto di proseguire la grande campagna in favore della lotta ai tumori infantili avviata già nella precedente edizione, scegliendo tra le realtà destinatarie dei suoi progetti di solidarietà anche Make-A-Wish Italia. Le altre tre associazioni che beneficeranno dei progetti di ricerca, di assistenza ospedaliera, di assistenza domiciliare e di miglioramento della qualità di vita dei piccoli pazienti realizzati con La Fabbrica del Sorriso 2017, sono: AIL (Associazione Italiana Contro le Leucemie, i Linfomi e Mieloma Onlus), AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) e Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer Onlus (Ospedale Pediatrico di Firenze).

“Sono molto contenta che Make-A-Wish Italia sia tra le Associazioni non profit scelte per il progetto Fabbrica del Sorriso di Mediafriends Onlus. E’ una bella opportunità, e spero tanto che, dando visibilità al nostro Brand, possa aiutarci a far felici i moltissimi bambini in cura presso gli ospedali pediatrici di tutta Italia, che si rivolgono a noi speranzosi di realizzare il desiderio del loro cuore. – ha dichiarato Sune Frontani, co-fondatrice e amministratore delegato di Make-A-Wish Italia. Nel 2004, insieme a mio marito Fabio, abbiamo dato vita a questo progetto per aiutare tutti i bambini affetti da una grave malattia a vivere momenti di gioia e a ritrovare la speranza. Da allora, siamo cresciuti e sono in continuo aumento i bambini, i genitori e i medici che si rivolgono alla nostra Associazione. Per noi è davvero molto importante poter accogliere tutte le segnalazioni eleggibili. Crediamo che un desiderio abbia il potere di cambiare la vita a un bambino malato gravemente, dandogli la forza emotiva e fisica per affrontare la battaglia contro la malattia. In tutti questi anni abbiamo ricevuto molte belle testimonianze e, in più, sono in aumento gli studi scientifici che confermano la stretta relazione tra emozioni positive che derivano dall’attesa e dalla realizzazione del loro desiderio del cuore e l’incredibile impatto positivo dal punto di vista psicologico. Ma, per andare avanti, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, persone, aziende, istituzioni… e ringraziamo Fabbrica del Sorriso, con cui pensiamo di poter raggiungere traguardi importanti”.

I modi per sostenere Make-A-Wish Italia sono tanti: si può adottare, per intero o parzialmente un desiderio, diventare partner dell’Associazione o collaborare come volontario. Ma è possibile anche dare il proprio contributo acquistando le bomboniere solidali, inserendo Make-A-Wish Italia Onlus come beneficiaria nel proprio testamento, donandole il 5×1000 o organizzando un evento in suo nome. E nel 2017, grazie al progetto di Mediafriends, sarà possibile sostenerla anche partecipando alle tante iniziative in programma. Già l’anno scorso, infatti, grazie alla generosità degli italiani, Fabbrica del Sorriso ha raccolto ben 2.915.000 euro, ma si può ancora fare di più ed è questo l’obiettivo della 14esima edizione che potrà contare anche quest’anno su due ampie finestre televisive, in onda sulle Reti Mediaset dal 12 al 26 marzo e dal 15 al 29 ottobre, per poi proseguire con una serie di eventi per tutto l’anno.

Nelle tradizionali settimane di raccolta tv, il palinsesto di tutte le Reti Mediaset sarà coinvolto attivamente nella grande maratona: i volti più amati dei programmi d’intrattenimento, dello sport, dell’informazione e dei Tg delle tre Reti Mediaset e delle radio Mediaset dedicheranno numerosi momenti a Fabbrica del Sorriso, ricordando i canali attraverso i quali poter effettuare le loro donazioni (sarà possibile donare con carta di credito tramite il sito di Fabbrica del Sorriso, inviare un bonifico bancario utilizzando l’IBAN: IT92R0103020600000055555575 e, durante i periodi di Marzo e Ottobre, sarà attivo l’SMS solidale 45522).

genova24.it  9.3.17