PEDIATRIA: FINO A 500 MILA BIMBI EUROPEI SOPRAVVISSUTI AL CANCRO

GLI ESPERTI, CONTINUERANNO AD AUMENTARE, SERVE ATTENTO MONITORAGGIO
Un piccolo esercito di combattenti, che si ingrossa di anno in anno. Sono i bambini europei sopravvissuti a un tumore: circa 500mila secondo gli esperti intervenuti oggi a Stoccolma al 36esimo Congresso della Società europea di oncologia medica. Un team internazionale – di cui fanno parte anche Paola Pisani dell’Università di Torino e Riccardo Haupt dell’ospedale Gaslini di Genova – che ha cercato di fare il punto sull’epidemiologia dei baby-sopravvissuti. Partendo dall’assenza, in Europa, di dati pubblicati.
Secondo il team “è ragionevole stimare” che i bimbi che hanno battuto un tumore siano da 300.000 a 500.000. “E il loro numero crescerà rapidamente, a causa del continuo miglioramento della sopravvivenza”, spiegano gli oncologi. Sulla base di stime prudenti, gli studiosi prevedono che 8 mila nuovi baby-pazienti si aggiungeranno ogni anno all’esercito dei sopravvissuti. Quanto al tipo di neoplasie sconfitte, questo varia in base ai tassi di successo ottenuti dalle varie terapie contro i tumori pediatrici.